Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Agropoli, inaugurata la sala polifunzionale Giovanni Paolo II


Agropoli, inaugurata la sala polifunzionale Giovanni Paolo II
30/05/2011, 13:05

«Da oggi la comunità agropolese ha un nuovo spazio dove poter esplicitare la sua funzione educativa, culturale e religiosa». Queste le parole del sindaco di Agropoli, Franco Alfieri, in occasione della cerimonia di inaugurazione della nuova sala polifunzionale dell’Oratorio Santa Maria delle Grazie, intitolata a “Giovanni Paolo II”, che si è tenuta domenica mattina 29 maggio nell’ambito della quarta edizione della “Festa della Famiglia”.

Al taglio del nastro hanno preso parte oltre al primo cittadino di Agropoli, gli amministratori comunali, il parroco di Santa Maria delle Grazie, Don Bruno Lancuba, affiancato da tutti i parroci agropolesi.

«E’ bello dopo le promesse e dopo l’impegno tagliare un nastro così importante – ha detto il sindaco Franco Alfieri – Questa opera riveste un carattere di grande importanza, perchè una comunità che cresce ha bisogno di mezzi, di strumenti e di luoghi per il tempo libero, per l’educazione, per lo stare insieme. Noi stiamo costruendo, e continueremo a farlo, tanti luoghi di aggregazione. La nuova sala polifunzionale, inaugurata oggi, rientra nel più ampio progetto di ristrutturazione dell’oratorio, finanziato con fondi comunali, uno dei rari esempi in Italia di come un Comune lavori in sinergia con le comunità parrocchiali».

Proseguono, intanto, i lavori di riqualificazione dell’intera struttura dell’oratorio Santa Maria delle Grazie che «completeremo e inaugureremo per la prossima edizione della Festa della Famiglia», ha annunciato il sindaco Franco Alfieri.

Sull’intitolazione a “Giovanni Paolo II” «c’è stata immediata condivisione con il parroco Don Bruno, consapevoli che i giovani, che frequenteranno l’oratorio, avranno sicuramente come riferimento l’insegnamento di un grande Papa».

«E’ l’oratorio di tutta la comunità – il commento di Don Bruno Lancuba – Sono già tante le associazioni che hanno fatto domanda per usufruire della sala polifunzionale, a testimonianza di una forte esigenza di spazi di aggregazione. Ringraziamo l’Amministrazione comunale che ha colto il nostro bisogno e si è adoperata per realizzare questa struttura che svolgerà un ruolo a supporto delle attività ludico-sportive, culturali e catechetiche».

Fu proprio il sindaco Franco Alfieri, nel corso della “Festa della Famiglia” del 2008, ad annunciare pubblicamente l’impegno dell’amministrazione comunale per la ristrutturazione dell’oratorio, a cui fece seguito un protocollo di intesa con il parroco Don Bruno Lancuba. Oggi, l’impegno, diventa realtà.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©