Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Agropoli, sinergia tra Comune e Associazione Italiana Malattia di Alzheimer per sostegno assistenziale innovativo


Agropoli, sinergia tra Comune e Associazione Italiana Malattia di Alzheimer per sostegno assistenziale innovativo
05/03/2012, 10:03

Sinergia tra il Comune di Agropoli e l’AIMA Onlus, l’associazione italiana malattia di Alzheimer, per la promozione di azioni di sostegno assistenziale innovativo nei confronti di persone fragili, delle fasce più deboli, della non autosufficienza, in particolare delle persone affette da demenza. E’ quanto prevede il protocollo di intesa sottoscritto dal sindaco di Agropoli Franco Alfieri e da Caterina Musella, presidente della sezione campana di AIMA.

L’iniziativa ha come obiettivo la piena partecipazione dei cittadini alla vita pubblica, sostenere e valorizzare l’apporto costruttivo e responsabile del volontariato e delle associazioni.

«E’ evidente l’esigenza, da parte delle politiche territoriali, di una sempre maggiore attenzione ad un’integrazione di risposte orientate alla promozione della salute, alla prevenzione delle malattie, alle cure mediche e all’assistenza – afferma il sindaco di Agropoli, Franco Alfieri - Per questo motivo intendiamo sostenere l’AIMA, riconoscendola capofila di una serie di attività. Inoltre, proporremo all’Asl l’impiego di spazi inutilizzati dell’Ospedale Civile quale presidio intermedio di cure e, nello specifico, individuando un reparto dedicato all’accoglienza diurna di persone affette da Alzheimer e demenze correlate».

Tra gli impegni del Comune di Agropoli e dell’AIMA, l’elaborazione e realizzazione, anche in via sperimentale, di progetti innovativi di ricerca, modelli assistenziali innovativi e di accoglienza/degenza privilegiata e di continuità assistenziale, e la sperimentazione di modelli innovativi di trattamento e diffusione della comunicazione e dell’informazione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©