Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Agropoli, successo alla Bit e Casa Sanremo


Agropoli, successo alla Bit e Casa Sanremo
21/02/2011, 12:02

Si è tenuta sabato 19 febbraio scorso, all’interno dello stand della Regione Campania presso la BIT di Milano, la presentazione degli itinerari turistici che, dalla prossima primavera, accoglieranno i turisti desiderosi di scoprire il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Le cittadine di Capaccio Paestum (sito Unesco) ed Agropoli (antico borgo bizantino) sono già pronte ad accogliere i visitatori con una serie di attività all’insegna dell’enogastronomia e della cultura.

Un progetto innovativo di marketing territoriale e di ospitalità, un micro-sistema turistico capace di attrarre persone desiderose di calarsi nello spirito mediterraneo di un’alimentazione sana e gustosa, di eventi culturali e di sport. L’offerta ricettiva e ristorativa di qualità dei due comuni, insieme alle risorse naturali e storiche quali la maestosa area archeologica con i Templi dorici meglio conservati della Magna Graecia, unitamente ad una rete di servizi come il funzionale porto turistico di Agropoli, saranno gli elementi essenziali per una vacanza all’insegna della cultura, del mare e del divertimento. Un ricco programma di attività, soprattutto legate alla fruizione del territorio, verranno proposte quotidianamente dagli uffici d’informazione turistica; visite guidate, escursioni organizzate dai numerosi operatori locali, degustazioni e corsi di cucina completeranno il tutto. Maggio sarà il periodo giusto per scoprire l’Alimentazione Mediterranea frequentando gli itinerari nelle aziende proposte da “Le Strade della Mozzarella”, che partono dall’area archeologica di Paestum, mentre a settembre una ricca rassegna culturale ospitata dal Castello di Agropoli sarà l’occasione per un interessante appuntamento di settore.

Casa Sanremo
I delegati dei comuni di Capaccio Paestum ed Agropoli sono stati ospiti di Casa Sanremo, l’area ospitalità del Festival della Canzone Italiana, svoltosi nella splendida cornice dei saloni storici dell’Hotel Londra di Sanremo. Per un giorno intero (il 17/02), i menù sono stati dedicati alle prelibatezze di Paestum ad Agropoli, un apprezzato show-cooking con prodotti tipici locali (protagonisti mozzarella di bufala pestana, vini pregiati e fichi del Cilento). La cantautrice Avril Lavigne, durante la serata, ha affermato che una delle cose che ama di più dell’Italia è il cibo, ed in particolare la mozzarella, molto nominata anche da Robert De Niro, ospite d’onore del Festival e della trasmissione “Che tempo che fa”. Hanno assaggiato la mozzarella offerta dai caseifici pestani molti giornalisti e critici musicali presenti, giunti in numero ancora più copioso nell’area di Casa Sanremo durante la conferenza stampa del ministro Giorgia Meloni e Davide Van De Sfroos, così come numerose celebrità partecipanti al Festival e quasi tutti i cantanti in gara. Molto apprezzati i fichi del Cilento anche dal presidente di Radio Italia, Mario Volanti, che ne ha anche parlato durante la diretta radiofonica.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©