Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Ai "Lunedì di speranza" si parla di "Mobilità Nuova"


Ai 'Lunedì di speranza' si parla di 'Mobilità Nuova'
01/06/2013, 13:16

Si parlerà di mobilità sostenibile nel quarto e penultimo appuntamento con i “Lunedì di Speranza”.

Il 3 giugno alle ore 18,30 presso l’Antico Cortile in Caserta alla via Tanucci 53 (in caso di maltempo, sarà allestita una sala interna) l’appuntamento è con “Verso una Mobilità Nuova”, titolo coincidente con il nome della Rete creata da una serie di soggetti (blogger, associazioni, comitati), che nasce dalla fortunata esperienza di #salvaiciclisti nel 2012, e si è andata poi ampliando annettendo i cosiddetti “utenti deboli” della strada, ovvero disabili, pedoni, pendolari. Il concetto di fondo ormai è ben noto: una mobilità autocentrica, com’è attualmente soprattutto nel centro-sud, va modificata verso forme di spostamento più sostenibili, che oltre a migliorare la qualità dell'ambiente, porteranno effetti benefici anche sulla sicurezza, l'economia, la salute personale. Quattro gli interventi previsti, introdotti e coordinati dal Consigliere Comunale di Speranza per Caserta Francesco Apperti.

I rappresentanti del Comitato Città Viva (quartiere Acquaviva) illustreranno il progetto “S...muoviamo Caserta”, in corso di svolgimento. Prenderà poi la parola Alfredo Bellini, napoletano, ideatore del portale “BiciZen.it” che approfondirà i concetti della ciclosofia. Le enormi potenzialità del turismo in bici saranno l'oggetto dell'intervento di Carlo Scatozza, casertano, esperto di marketing territoriale e promotore del blog “cicloturismocaserta.blogspot.it” dove è possibile organizzare accattivanti tour a pedali a Caserta e provincia. Infine, Matteo Dondè, architetto milanese che, nonostante la sua giovane età, vanta un chilometrico curriculum di grande prestigio nella progettazione di infrastrutture per la moderazione del traffico ed il supporto della mobilità ciclabile. Le esperienze che illustrerà potranno costituire importanti spunti di idee che i decisori politici dovrebbero avere il coraggio e la lungimiranza di traslare anche nella nostra città, la quale in quanto a cultura della mobilità vanta un ritardo pluridecennale.

Al termine, clima permettendo, chi vorrà potrà saltare in  sella ed unirsi all'edizione speciale di “Pedali Nella Notte”, organizzata dall'associazione FIAB Casertainbici che, peraltro, sarà presente all'Antico Cortile con uno stand ed esporrà le tavole del progetto “Caserta Città Ciclabile”.  La pedalata si concluderà in via San Carlo, dove la gelateria Sottozero offrirà una degustazione di genuine granite al limone ed alla mandorla.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©