Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Le piante sequestrate dall’Arma erano alte 80 centimetri

Ailano, coltivava marijuana in casa: in manette un 41enne

E a Maddaloni 37enne fermato per possesso di cocaina

.

Ailano, coltivava marijuana in casa: in manette un 41enne
23/09/2013, 10:38

AILANO - Coltivava marijuana in casa ed è finito in manette. E’ quanto accaduto a Giovanni Corbi, un 41enne di Ailano, nell’Alto Casertano. I carabinieri della locale stazione, congiuntamente ai militari della compagnia di Piedimonte Matese, hanno rinvenuto sette piante della sostanza stupefacente sul balcone di casa del 41enne; piante che avevano già raggiunto gli 80 centimetri di altezza. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari e resta a disposizione dell’autorità giudiziaria. Da Ailano a Maddaloni, dove, sempre per i reati di droga, i carabinieri del nucleo investigativo hanno proceduto all’arresto di Pasquale Magliocca, di anni 37, del luogo. Nella circostanza il Magliocca veniva controllato a bordo della propria autovettura, mostrando sin da subito evidenti segni di nervosismo, apparentemente non giustificati, tali da far insospettire i militari ed inducendoli ad approfondire il controllo, eseguendo così una perquisizione sia personale che dell’autovettura, a seguito delle quali venivano rinvenuti 50 grammi di cocaina. Quindi, a questo punto, i militari decidevano di eseguire analoga operazione anche presso la sua abitazione, laddove venivano rinvenuti 100 grammi di hashish e la somma contante di 174 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio. Magliocca è stato quindi arrestato ed associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©