Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Al via domani il tour negli stadi di Jovanotti

Grande attesa a Salerno per l'unica tappa in Campania

Al via domani il tour negli stadi di Jovanotti
06/06/2013, 11:24

SALERNO - Al via il 7 giugno da Ancona il “Backup Tour 2013” di Jovanotti, atteso negli stadi di 12 città italiane: il 2 luglio si esibirà nella sua unica tappa in Campania, allo stadio Arechi di Salerno.

Una megaproduzione live  che coinvolge musicisti, videomakers, lightdesigner, scenografi, costumisti e creativi. Che si annuncia come l’evento live dell’estate italiana: uno spettacolo innovativo fatto di energia, ritmo, tecnologia, allegria e divertimento. Oltre due ore di concerto che attinge a piene mani dal recente “Backup Lorenzo 1987-2012”, album antologico che raccoglie venticinque anni di carriera attraverso hit e inediti, rarità, remix e outakes.

 

Pubblicato lo scorso novembre e ai primi posti della classifica dei dischi più venduti, Backup racconta in musica un percorso artistico iniziato alla fine degli anni ‘80 senza mai conoscere battute d’arresto. Il successo di Jovanotti in questi anni è dovuto a una sensibilità artistica in continua evoluzione e a una straordinaria visione del live: sul palco si diverte e fa divertire. Brani come “Penso Positivo”, “Salvami”, “L’ombelico del mondo”, “A te”, “Un raggio di sole”, “Bella”, “Serenata rap” e “Ora” sono ormai entrati nell’immaginario collettivo.

Nato a Roma il 27 settembre 1966, ma originario di Cortona, Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti è stato scoperto da Claudio Cecchetto e lanciato da Radio Deejay, dopo varie collaborazioni con radio minori e discoteche (come il Lanternone di Palinuro). Nel 1988 pubblica il primo singolo “È qui la festa?”,  seguito dall’album d’esordio  “Jovanotti for President”, contenente la hit “Gimme Five”. Il successivo “La mia moto” - grazie anche al brano “Vasco”, presentato al Festival di Sanremo 1989 - spopola ovunque vendendo 600.000 copie. Da quel momento la sua ascesa non conosce soste. Grazie a lavori come “Una tribù che balla”, “Lorenzo 1992 e 1994”, “L'albero” e “Capo Horn” diventa uno degli artisti italiani più amati negli anni ‘90. Con “Il quinto mondo”, “Buon Sangue”, “Safari” e “Ora” arriva la definitiva consacrazione, che lo porta più volete a esibirsi oltre i confini nazionali.

Pacifista attivo, ha collaborato con organizzazioni come Emergency, Amnesty International, LAV, Nigrizia e Data, partecipando alle manifestazioni in favore della cancellazione del debito negli anni novanta e più recentemente al Live8 e ai movimenti “Niente scuse” e “Make Poverty History”. Ha scritto per il cinema, ha duettato con i più grandi artisti italiani, è stato conduttore radiofonico e televisivo, ha pubblicato libri e ha dato vita a vari collettivi artistici. Adesso è il momento delle nozze d’argento con la musica grazie al “Backup Tour – Lorenzo negli Stadi 2013”. Una grande festa collettiva con ospiti all’Arechi il dj Claudio Coccoluto e il rapper Clementino.

I biglietti per il concerto di Salerno, prodotto dalla Trident Management in collaborazione con Veragency, sono in vendita su circuiti TicketOne e Go2: tribuna numerata € 70, tribuna non numerata,  prato e distinti € 40, curva nord € 30. Tutti i prezzi più prevendita.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©