Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Al via la XIII rassegna flegrea di teatro

In gara otto compagnie teatrali per il Premio Miseno

Al via la XIII rassegna flegrea di teatro
11/07/2011, 09:07

BACOLI (NA) - Mercoledì 6 luglio, la compagnia Claudio Romanelli con la commedia "Strong mparavis" di Salvatore Baruffo e Claudio Picardo, è stata la prima delle otto compagnie schierate in gara per la XIII^ rassegna flegrea di teatro amatoriale edito ed inedito Premio Miseno Mario Manduca e Mario Masuottolo, con il secondo dei 13 appuntamenti della convention che si susseguiranno fino al 21 Agosto. La rassegna, che ormai da anni è il riferimento flegreo per la promozione della cultura dei Campi Flegrei e per la divulgazione del teatro amatoriale tra i giovani, per festeggiare il 150° anniversario dell'Unità d'Italia, sceglie una veste più prestigiosa: innanzitutto dà un tributo doveroso allo scrittore internazionale Michele Sovente, scomparso di recente, a cui sarà dedicata tutta la rassegna. Michele Sovente in passato è stato, infatti, per diversi anni presidente della giuria di questo premio. Da non trascurare l'illustre e affascinante residenza borbonica della Casina Vanvitelliana, nel lago Fusaro, recentemente restaurata, che mostra la stima e la vicinanza dell'amministrazione bacolese e del Centro Ittico Campano, che intendono dare il dovuto prestigio e interesse alla storica e amata rassegna flegrea. Autorevoli anche i patrocini: il Consiglio Regionale, la Città di Bacoli, il Comune di Monte di Procida, la Camera di commercio di Napoli e il Centro Ittico Campano SPA, oltre che le importanti collaborazioni come quelle dell'Azienda Autonoma di Cura Soggiorno e Turismo di Pozzuoli e della Confcommercio.  All'inaugurazione della rassegna, il 3 luglio scorso, presente anche il sindaco di Bacoli, Ermanno Schiano, che ha consegnato un Premio Miseno a honorem per Pino Di Maio, musicista e teorico della musica napoletana, da anni vicino al Premio Miseno, che si è distinto per la sua attività sociale utilizzando la musica come vettore tra i giovani disagiati napoletani. Di Maio, tra l'altro, oltre al concerto dedicato alla serata d'apertura del Premio, chiuderà la rassegna con uno spettacolo in cui sarà affiancato dal gruppo di ragazzi Marialuna del carcere minorile di Nisida. Ricco il carnet degli appuntamenti, non solo amatoriali, che prevede, oltre alle commedie in gara, diverse serate di spettacolo e musica con autori di rilievo.



6 Luglio ore 21.00, Compagnia Claudio Romanelli, presenterà Strong mparavis, di Salvatore Baruffo e Claudio Picardo;

9 Luglio ore 21.00, Compagnia Lasciatevi Incantare, presenterà Filumena Marturano di Eduardo De Filippo;

12 Luglio ore 21.00, Compagnia Amici per la Musica, presenterà Chi nun fatic campa assai, di Antonio Gamba;

15 Luglio ore 21.00, Compagnia Vulimm Vulà, presenterà Napoli Milionaria, di Eduardo De Filippo;

19 luglio ore 21.00, Compagnia I Coraggiosi o megliogli Incoscenti, presenterà Sarà stato Giovannino, di Paola Riccora;

23 luglio ore 21.00, Compagnia Associazione L'Incontro, presenta Matrimoni scombinati, di Ciro D'Ambrosio;

27 Luglio ore 21.00, Compagnia Associazione Culturale Ditirambo, presenta Voci luntane, con Michela Guidone soprano, Placido frisone pianista e Gaetano Basile attore;

2 Agosto ore 21.00, Serata dedicata a Michele Sovente, con il concerto Notti magiche poetiche, con Luigi Giordano Orsini tenore, Nunzia Lubrano soprano, Alfredo Giordano Orsini pianista;

5 Agosto ore 21.00, Compagnia Mondo Selenia e Territorio, presenta Miseria e Nobiltà di Eduardo Scarpetta;

10 Agosto ore 21.00, Serata spettacolo Sapori Flegrei: Serata napoletana con Piero Quirino e il Quartetto Calace (Pietro Quirino tenore, Nunzio Reina mandolino, Gennaro Petrone mandola, Giovanni dell'Aversana chitarra);

13 Agosto: ore 21.00, Serata spettacolo: Marco Zurzolo e la band I Migranti;

21 Agosto: ore 21.00, Serata finale e premiazioni, spettacolo con Pino De Maio e il suo gruppo Marialuna.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©