Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Allarme bomba a Equitalia Salerno


.

Allarme bomba a Equitalia Salerno
24/05/2012, 12:05

Dopo le tante manifestazioni di protesta in tutta Italia, a volte sfociate anche in azioni violente, anche a Salerno Equitalia finisce nel mirino degli scontenti. Un allarme bomba, rivelatosi poi falso, è scattato poco prima delle 14 di ieri nella sede dell'ente di riscossione dei tributi in via delle Calabrie. E' stata una lettera priva di provenienza o mittente fatta recapitare alla redazione salernitana de Il Mattino ad annunciare la presenza di una bomba alla sede di Equitalia di Salerno. All’interno della lettera c’era scritto “bomba ad alto potenziale già collocata nella sede di Equitalia Salerno” Inutile cercarla, perché è stata molto bene occultata e sfugge a qualsiasi controllo tecnologico e in calce la scritta “Catanzaro, 19-5-2012″. Accanto la sigla Fai, Cellula Armata Sud Italia", che nei giorni scorsi ha rivendicato l’attentato all’amministratore delegato di Ansaldo Energia Roberto Adinolfi a Genova. E' stata immediatamente allertata la Digos della Questura di Salerno, subito è scattato l'allarme nella sede di Fuorni di Equitalia e prima delle 14 sono stati fatti evacuare gli uffici al cui interno c'erano 60 dipendenti e pochi contribuenti. Sul posto le froze dell'ordine, gli artificieri della polizia e i carabinieri che danno effettuato le operazioni di bonifica. Con l'ausilio di un cane artificiere antibomba è stata individuata una scatola che fatta brillare sul posto ha svelato che al suo interno c'erano solo delle cartucce esauste di toner probabilmente da smaltire . Esito negativo dunque per il falso allarme bomba che però tiene alta l'attenzione degli investigatori e soprattutto tra i dipendenti di Equitalia che si riuniranno in assemblea, l'ennesima, per fare il punto della situazione: "Non siamo il nemico - si legge in una nota rilasciata qualche giorno fa - ma lo Stato che cerca di tutelare tutti i cittadini affinché tutti paghino ciò che è dovuto".

Commenta Stampa
di Rocco Papa
Riproduzione riservata ©