Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Ancora un incendio con un ferito grave in via Santa Maria Costantinopoli alle Mosche


Ancora un incendio con un ferito grave in via Santa Maria Costantinopoli alle Mosche
16/01/2012, 10:01

<<Ancora un incendio con un ferito grave in via Santa Maria Costantinopoli alle Mosche. Bisogna subito abbattere il casolare abbandonato, prima che ad essere coinvolti in una tragedia siano gli abitanti della zona>>. Così il presidente della IV Municipalità, Armando Coppola, commenta l'incendio scoppiato in mattinata in una traversa di via Brin dove un extracomunitario è rimasto gravemente ustionato. <<Non è la prima volta che accadono fatti del genere sempre nello stesso edificio – insiste Coppola – purtroppo le nostre istanze per chiedere l'abbattimento e la messa in sicurezza dello stabile non sono state ascoltate. I cittadini del rione di Gianturco continuano a vivere nel terrore, perché i disperati che hanno scelto quel casolare come abitazione, sopravvivono nella più assoluta illegalità. Si contanto diversi episodi di rapine e furti ed in molti, nella zona, sono convinti che siano proprio gli “abitanti” di quel tugurio. Ma non è l'unico stabile che mette in pericolo l'incolumità della popolazione – conclude il presidente della quarta Municipalità – in analoghe condizioni, infatti, c'è anche un edificio abbandonato in vico Sbreglie su cui ci stiamo battendo finora senza alcun risultato>>.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©