Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Anm firma il contratto, parte la rivoluzione della Filovia 204: collegherà Museo Nazionale, Ospedale Cardarelli e Museo Capodimont


Anm firma il contratto, parte la rivoluzione della Filovia 204: collegherà Museo Nazionale, Ospedale Cardarelli e Museo Capodimont
31/10/2019, 15:04

Il filobus che collega il Museo Nazionale con l'Ospedale Cardarelli e il Parco di Capodimonte sarà completata entro la metà del 2020. L'amministratore unico di Anm Nicola Pascale ha infatti firmato oggi il nuovo contratto con la Rti Alstom/De Luca per il completamento della linea di filobus che rappresenterà una  rivoluzione nel collegamento tra il centro cittadino e i Colli Aminei: la Filovia 204. La linea, riporta la relazione sul progetto di Pierpaolo Martino, Direttore di Esercizio Filotranviario Anm, sarà lunga 15,4 chilometri, avrà 57 fermate oltre il capolinea, verrà percorsa da 12 filobus con un intervallo minimo di passaggio alle fermate di nove minuti, in un arco di servizio dalle 5.30 del mattino alle 23.45 della sera. Anm stima che nei giorni feriali circa 24.000 passeggeri useranno la linea ogni giorno, sfruttando la capacità offerta di 750 passeggeri per ora per verso di marcia. Tutto questo accadrà a emissioni zero.

   La nuova linea filobus verrà realizzata grazie all'adesione del Comune di Napoli per l’ampliamento della rete filoviaria gestita da ANM al programma di co-finanziamenti per il miglioramento dell’aria nelle aree urbane e per il potenziamento dei servizi di TPL: l'investimento complessivo frutto dei fondi del Ministero dell'Ambiente del Comune di Napoli è di 10 milioni di euro.

   "E' un'opera che avrà un significativo impatto sulla mobilità cittadina - spiega Pascale - e per questo ci siamo impegnati a riprenderne le redini e a completarla. Tra pochi mesi il centro dialogherà con  la parte collinare in modo rispettoso dell'ambiente e rapido, integrando i collegamenti tra due aree della città fondamentali e molto densamente popolate, penso ad esempio alla zona di via Nicolardi, a cui Anm sa di dover offrire servizi migliori. Il progetto presentato ha avuto l'ok dal tribunale e fa parte del nostro doppio iter per risanare i conti e migliorare il servizio a cittadini e turisti". 

Commenta Stampa
di Claudia Palermo
Riproduzione riservata ©