Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Antonio Taglialatela (PSI): "Verità sui rifiuti e sui servizi comunali"


Antonio Taglialatela (PSI): 'Verità sui rifiuti e sui servizi comunali'
04/10/2013, 09:45

NAPOLI - Il Coordinatore cittadino del Partito Socialista Italiano, Antonio Taglialatela, rilancia la proposta di una commissione di inchiesta sui servizi pubblici di rilevanza comunale. All’indomani del braccio di ferro tra i Lavoratori della Tekra e il Comune di Mondragone.
“Operazione verità sulla gestione dei rifiuti e sui servizi pubblici di rilevanza cittadina, rilanciamo l’idea di costituzione di una Commissione di inchiesta la quale vada ad essere strumento informativo e partecipativo, a tutela di tutti quei cittadini che pagano regolarmente i tributi comunali a cui oggi l’Amministrazione, con le evidenti omissioni e inadempienze, non riesce assolutamente a garantire.
La proposta già presentata lo scorso sei febbraio vive in coerenza a quanto proposto pochi giorni fa, l’Osservatorio comunale sui siti inquinanti connesso alle neoplasie, all’indomani del “tiramolla” che i cittadini, ostaggi e inermi, hanno assistito, a cui Noi abbiamo preferito tacere per non alimentare inutili polemiche.
Del resto, è innegabile che parte di quest’amministrazione, è figlia legittima della Politica del Ce4/Eco4, quella che ha affossato la nostra Città portandola alla ribalta delle cronache nazionali.
Dalla Politica dei rifiuti, al rifiuto della Politica e i cittadini intanto muoiono.
A nome dei cittadini pretendiamo chiarezza e trasparenza, ci chiediamo il motivo per cui si è programmato e si è aumentato del 30% il costo dell’intero servizio, a fronte di un aumento medio nazionale, per il 2013, del 4.9%. Perchè ai cittadini che fanno la raccolta differenziata devono sottostare ai continui aumenti rispetto al puntuale disservizio che ricevono ? I cittadini oramai sono abituati ad essere vessati da tasse inique senza ricevere il funzionamento dei Servizi minimi essenziali. Per questo motivo, riproponiamo una Commissione d’Inchiesta sugli effettivi rendimenti dei Servizi Pubblici di rilevanza cittadina, la quale vada ad affrontare anche questa annosa questione che si è venuta a creare sulla gestione dei rifiuti. I Cittadini vogliono e devono essere messi al corrente delle scelte amministrative. E’ giunto il momento di chiedere maggior partecipazione e trasparenza, soprattutto in una tematica così delicata quale è la gestione dei rifiuti in un territorio ad alto rischio ambientale come lo è Mondragone in Terra di Lavoro.
Nel caso in cui riscontreremo la non sensibilità degli amministratori di istituire la Commissione consiliare, saremo costretti a proporre attraverso una “Petizione Popolare” che possa fare arrivare questo argomento in consiglio comunale.
Eppure dai cultori dello slogan “meno tasse” ci si aspetterebbe un altro comportamento, invece a farne le spese sono sempre i cittadini che vedono aumentarsi le varie tasse per pagare le incapacità, le inadempienze dei soliti Politici che occupano da decadi la nostra Città.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©