Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Area Pip: il Consiglio approva lo schema di convenzione definitiva


Area Pip: il Consiglio approva lo schema di convenzione definitiva
15/12/2016, 10:49

Crispano. Il consiglio comunale approva lo schema di convenzione definitivo per l’assegnazione dei lotti di terreno nell’area Pip agli imprenditori in graduatoria. La maggioranza, guidata dal sindaco Antonio Barra, si è presentata in aula compatta ed ha portato a casa un importante risultato che le aziende aspettavano da anni per entrare definitivamente in possesso dei terreni in modo da iniziare i lavori di costruzioni dei capannoni. Le imprese saranno realizzate in un’area periferica di Crispano, adiacente la provinciale Caivano-Aversa. Un progetto vecchio ma arenato negli anni. Il sindaco ha promesso in campagna elettorale che l’area Pip restava un obiettivo prioritario del programma di governo e nel primo anno di mandato ha mantenuto la promessa. Adesso, dopo la delibera di consiglio comunale, toccherà agli uffici stipulare le convenzioni e procedere all’assegnazione dei terreni per far decollare un’area in grado di rappresentare un volano di sviluppo garantendo un impulso all’economia locale.

Inoltre, l’amministrazione aprirà anche i bandi per i lotti di terreno ancora liberi aprendo possibilità d’investimento anche al settore terziario. 
L’ultima notizia riguarda la gestione del centro servizi e dell’incubatore sociale presenti nella zona Pip come strutture di supporto alle imprese. Il sindaco ha annunciato che riunirà gli imprenditori responsabili della gestione di quelle strutture ma con una proposta innovativa: verificare l’ipotesi di coinvolgere l’Università di Napoli con progetti di qualità che possano dare un ulteriore supporto e possibilità alle aziende di Crsipano.

Dopo tanti anni dove purtroppo, per diversi problemi, l’area Pip si è arenata, il nostro obiettivo – dichiara il primo cittadino Antonio Barra - resta quello di rilanciarla non a chiacchiere ma attraverso atti concreti che stiamo portando avanti assumendoci la responsabilità, come promesso, di mettere in campo misure serie al fine di garantire sviluppo e rilanciare l’economia cercando di creare posti di lavoro in un momento di forte crisi, disagio sociale e disoccupazione. Appena saranno assegnati i lotti agli imprenditori che ne hanno fatto richiesta avendo i requisiti necessari, l’amministrazione intende varare un ulteriore bando per i lotti liberi per dare una possibilità anche alle aziende del terziario di poter investire a Crispano. Puntiamo non solo al rilancio dell’area Pip ma in pochi anni lavoreremo affinché possa diventare realmente il fiore all’occhiello del paese con tutti i vantaggi del caso per i cittadini e l’economia del posto”.

 



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©