Provincia / Arzano

Commenta Stampa

Arzano: Il volley è con te. Un diario fra sport e sociale

Presentato il diario scolastico ideato da Enzo Russiello

Arzano: Il volley è con te. Un diario fra sport e sociale
30/07/2013, 17:18

ARZANO - Offrire ogni giorno una pillola di saggezza relativa allo sport, all’ambiente e alla legalità. È questa l’idea alla base del progetto “Il volley è con Te”, concepito da Enzo Russiello numero uno della S.in.Com e accolto dall’avvocato Ernesto Boccia, Presidente della Fipav Campania. L’iniziativa, presentata oggi al caffè Bellagio di Arzano,  ha permesso la realizzazione di un diario scolastico dedicato alla pallavolo e ai valori dello sport, del rispetto dell’ambiente e della legalità.

“L’obiettivo -ha spiegato il Presidente Boccia- è quello di far crescere i ragazzi prendendoli per mano attraverso questo progetto di diario”. Alla presentazione sono intervenuti anche il dottor Rodolfo Briganti, amministratore della Senesi spa, l’azienda impegnata nella tutela dell’ambiente ad Arzano, e  il dottor Umberto Capolongo, del Comitato Provinciale della Fipav Napoli.

All’interno delle attività svolte dalla Fipav, la creazione del diario scolastico si pone anche come uno strumento volto a promuovere iniziative che avvicinino in maniera concreta i giovani allo sport. “Siamo una federazione proiettata nel sociale”, ha spiegato il Presidente Boccia. “Abbiamo intenzione di lanciare nel mondo della scuole progetti di tornei di pallavolo affiancati dalla formazione per i docenti. Cerchiamo la collaborazione delle istituzioni locali nel lanciare questi progetti e nel facilitarci l’azione sul territorio, ma comprendiamo le difficoltà che esistono dal punto di vista economico”.

Enzo Russiello, ideatore del progetto, si è detto sicuro dell’ampio consenso con cui verrà accolto il diario ad Arzano, territorio che è riuscito ad ospitare la serie A1 della pallavolo, e che ha già conosciuto una certa sensibilizzazione verso questa disciplina sportiva. “Il diario”, ha dichiarato il Presidente, “cerca di portare il volley al di fuori dei palazzetti e delle palestre per esaltare i valori sociali”.

Il diario è stato realizzato per l’anno scolastico 2013-2014, e sarà presto distribuito negli istituti scolastici del territorio che si adoperano per l’insegnamento della pallavolo. I promotori del progetto puntano tuttavia ad una diffusione più ampia, anche attraverso la collaborazione e il coinvolgimento delle società di pallavolo femminili, degli sponsor e dei Comuni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©