Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Aumentano i problemi per i villeggianti

Causa furti

Aumentano i problemi per i villeggianti
03/07/2013, 12:11

BAIA DOMITIA - Nonostante la stagione balneare iniziata e l’affollamento di turisti, villeggianti e residenti, continuano ed aumentano i furti, gli scippi ed i danni agli immobili ed alle cose nel vasto territorio di Baia Domitia dei Comuni di Cellole e di Sessa Aurunca.

Lo rileva la delegazione zonale della Confederazione Cisas di Cellole e Sessa Aurunca, che evidenzia anche il positivo impegno nella zona da parte elle Forze dell’Ordine, specie i Carabinieri, che riescono spesso a bloccare i vari tentativi in atto di furti, rapine, e danni alle cose.

Del tutto incomprensibile è la carenza della Vigilanza Privata, pur ben presente in zona con una sua sede, ove fanno sempre bella mostra di sé delle solite 10 auto, sempre esposte e ferme, raramente viste in azione nella zona.

Non a caso, a scoprire furti e danni negli immobili sono sempre i proprietari.

In questo periodo balneare, necessita un reale potenziamento di tutte le Forze dell’Ordine, pubbliche e private, nella zona, non solo in divisa ma anche con abiti civili.

Intanto, la stessa delegazione  Cisas  di Sessa  e di Cellole  è vivamente preoccupata per la programmata chiusura di altri Uffici Postali nella zona, pur essendo essi ben efficienti, come dimostrata dalla consegna della corrispondenza, cosa che non avviene in tanti altri Comuni, ad incominciare dal capoluogo di Caserta, ove la corrispondenza – quando viene consegnata – avviene sempre con notevole ritardo.

Non a caso, la Cisas – negli scorsi mesi – ha evidenziato l’impegno degli Uffici Postali e dei suoi dipendenti in tutta la zona del Sessano, specie dell’Ufficio di Baia Domitia, ove il personale è efficiente e corretto, pur essendo numericamente ridotto anche nei mesi della stagione balneare, ove andrebbe potenziato per le decine di migliaia di utenti occasionali.

La delegazione Cisasdella zona Aurunca ha interessato delle problematiche denunciate al Segretario Regionale della Cisas, Mario De Florio, per i passi necessari non solo per il potenziamento delle Forze dell’Ordine, ma anche per evitare la chiusura di altri Uffici Postali e per il potenziamento della Guardia Medica estiva.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©