Provincia / Avellino

Commenta Stampa

Avellino, falsi poliziotti eseguivano controlli a veicoli

Sgominati e denunciati dalla polstrada di Avellino

Avellino, falsi poliziotti eseguivano controlli a veicoli
03/09/2013, 10:34

AVELLINO - La Direzione della Sezione Polizia Stradale, diretta dal V.Q.A. Dr. Salvatore Imparato, a seguito di segnalazione, attivava la Squadra di Polizia Giudiziaria della stessa Sezione, al fine di effettuare i dovuti accertamenti per scongiurare che ignari cittadini venissero controllati e truffati da falsi poliziotti. La Squadra di Polizia Giudiziaria, con il suo Responsabile Luigi De Prizio, immediatamente si attivava addivenendo che in Grottolella (AV) un’utente che conduceva un trattore agricolo era stato fermato da due “soggetti” a bordo di auto con colori di serie che spacciandosi per “poliziotti” avevano effettuato un controllo; desistevano da ulteriori azioni solo perché l’utente insospettitosi allertava la Polizia. A seguito di attività info-investigativa la Squadra di Polizia Giudiziaria diramava nota di ricerca accertando che i due a bordo dell’auto con colori di serie erano due usurpatori che falsamente si erano spacciati per poliziotti. Successivamente alla nota di ricerca, diramata dalla Sezione Polizia Stradale di Avellino –Squadra Polizia Giudiziaria-, personale  della Sottosezione Polizia Stradale di Napoli Nord, in agro del comune di Afragola (NA) intercettava l’auto segnalata procedendo al fermo e controllo. A seguito di perquisizione veicolare e personale veniva rinvenuta una palina di segnalazione e due tesserini in uso alla Polizia di Stato falsi, sottoponendo a sequestro il tutto. Sinergicamente la Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Avellino, con alla regia il Responsabile Luigi De Prizio, provvedeva con altra attività info-investigativa a collegare i due fermati nel napoletano a quelli responsabili del controllo operato da “falsi poliziotti” in Grottolella (AV). A seguito delle peculiari e delicate succitate attività info-investigative  B.G. di anni 34, pregiudicato di Casalnuovo Di Napoli e B.R. di anni 40  di Acerra (NA) venivano deferiti all’A.G. di Avellino per i reati di cui si erano resi responsabili. Da sempre la Polstrada di Avellino, Diretta dal V.Q.A. Dr. Salvatore IMPARATO, sensibilizzando il proprio personale,  è in allerta per scongiurare che fenomeni simili, molto frequenti nel napoletano, si verifichino anche nella provincia Irpina.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©