Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Indagini dei carabinieri, 23enne sottoposto ai domiciliari

Aversa, 15enne in ospedale per violenza sessuale: un fermo

Ordinanza del gip di Napoli, l’episodio risale al 30 luglio

.

Aversa, 15enne in ospedale per violenza sessuale: un fermo
12/09/2013, 12:15

AVERSA - I carabinieri della compagnia di Aversa, collaborati da quelli di Giugliano, hanno notificato ad un 23enne, D.P.M, un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per il reato di violenza sessuale. L’ordinanza è stata emessa dal Gip del Tribunale di Napoli che, nella circostanza, ha pienamente concordato con le risultanze investigative fornite dai militari dell’Arma; l’episodio in questione risalirebbe al 30 luglio scorso. Entrando più nei dettagli, la vittima, una 15enne del posto, stando a quanto riscontrato dai carabinieri, sarebbe stata costretta a subire un rapporto sessuale all’interno del bagno di una ditta ubicata nelle vicinanze della propria abitazione. L’indagine, avviata dai militari a seguito della denuncia che è stata presentata dalla mamma della ragazza che, tra l’altro, ha fornito anche il certificato medico stilato dai sanitari dell’ospedale “Moscati” di Aversa, che hanno diagnosticato 'postumi da violenza sessuale', ha consentito agli inquirenti di raccogliere inconfutabili elementi di reità a carico del 23enne che hanno portato l’autorità giudiziaria ad emettere il provvedimento cautelare. L’arrestato è stato accompagnato presso la propria abitazione, sottoposto, come si diceva, al regime degli arresti domiciliari, e resta a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©