Provincia / Caserta

Commenta Stampa

In calce la firma del primo cittadino, Giuseppe Sagliocco

Aversa, emergenza “Moscati”: lettera al prefetto Pagano

Chiesto incontro dopo gli atti vandalici al pronto soccorso

.

Aversa, emergenza “Moscati”: lettera al prefetto Pagano
26/03/2013, 11:35

AVERSA - Il sindaco di Aversa, Giuseppe Sagliocco, ha scritto al Prefetto di Caserta, Carmela Pagano, chiedendo un incontro per discutere dell’emergenza sicurezza del presidio ospedaliero “Moscati” di Aversa. “Nella notte tra l’8 ed il 9 marzo scorsi, - scrive il primo cittadino del capoluogo normanno - presso il locale presidio ospedaliero si è verificato un episodio di violenza ai danni del personale medico e para-medico e della struttura del Pronto Soccorso”. Nella missiva Sagliocco ricorda, altresì, come a seguito di sollecitazione da parte dei responsabili aziendali del “Moscati” e costituendo tale episodio solo l’ultimo, in ordine di tempo, di un lungo elenco di atti vandalici da tempo perpetrati ai danni del presidio ospedaliero, nel corso di una seduta del consiglio comunale, tenutasi venerdì 22 marzo scorso, “è stato votato, all’unanimità dei presenti, un ordine del giorno con cui è stato richiesto il ripristino del Drappello della Polizia di Stato per prevenire e garantire interventi immediati, a fronte delle situazioni di pericolo che troppo spesso si verificano”. Sagliocco, quindi, ha sollecitato l’ufficio territoriale di Governo alla convocazione di un tavolo ad horas. “Essendo stato incaricato di rappresentare la situazione di emergenza – termina la missiva del sindaco di Aversa - si chiede un apposito incontro con sua Eccellenza, il prefetto Carmela Pagano, onde poter trovare una tempestiva soluzione all’emergenza Moscati”.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©