Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Bacoli:dalla Aetas Aurea alla Domus Aurea


Bacoli:dalla Aetas Aurea alla Domus Aurea
23/06/2010, 15:06

BACOLI (NA). La Vergilian Society Inc , Ente morale con personalità giuridica sia in America che in Italia, con sede principale nello Stato del New Jersey (U.S.A.) e sede secondaria nella Villa Vergiliana di Cuma in Bacoli, dal 1937 ha lo scopo di promuovere l'incremento e la diffusione degli studi virgiliani in Italia attraverso scambi culturali tra classicisti degli Stati Uniti e della Comunità Europea. Punto di riferimento per tantissimi studenti e studiosi , ha ospitato grandi personalità a cominciare dal primo presidente della Vergilian Society Amedeo Maiuri, al quale si deve la presenza dell’Ente nel nostro Paese. Ma fu proprio John D’Arms, insigne studioso dell’area flegrea, a fare della Villa Vergiliana la “sua casa” in Italia. Nonostante la sua prestigiosa storia e il ruolo chiave svolto all'interno del territorio flegreo , la Vergilian Society rischia oggi di non vedere rinnovata la concessione per l'utilizzo della Villa Vergiliana da parte dell' Agenzia del Demanio di Napoli dietro richiesta dell'immobile avanzata dalla Soprintendenza di Napoli e Pompei. Nonostante ciò , come ormai consuetudine , la Vergilian Society Inc organizza l'annuale simposio

internazionale che si svolgerà dal 23 al 26 giugno presso la Villa Vergiliana a Cuma.Tema del simposio di quest'anno è “Dalla Aetas Aurea alla Domus Aurea: vita, letteratura e arte romana durante la dinastia giulio-claudia” : attraverso un excursus storico-letterario che parte dall'età augustea , nota anche come “The Golden Age” ,prendendo le mosse dallo studio dei successori di Virgilio come Orazio , gli Elegiaci , Livio e i loro contemporanei, esaminerà gli sviluppi e i collegamenti tra letteratura , poesia e politica in tutta l'età giulio-claudia. Al simposio , hanno già aderito professori olandesi , francesi , tedeschi e inglesi.

Commenta Stampa
di la redazione
Riproduzione riservata ©