Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Per snellire il traffico arriva il provvedimento

Bagno a Miseno? Dal 31 luglio targhe alterne per arrivarci


.

Bagno a Miseno? Dal 31 luglio targhe alterne per arrivarci
22/07/2010, 15:07

L’ombrellone c’è, il lettino pure, la borsa frigo è piena, si parte. Attenzione date un ultimo controllo all’auto ed in particolare alla targa: il suo ultimo numero vi dirà se è possibile andare al mare. Specialmente se verso Miliscola o Miseno. Lo stabilisce un provvedimento adottato dall’amministrazione di Bacoli. Il sindaco Ermanno Schiano ha presentato la nuova ordinanza che andrà in vigore il 31 luglio. Sarà adottato il limite di circolazione a tutti i veicoli a motore, il sabato dalle ore 10 alle ore 16 e la domenica dalle ore 8 alle 16. Le strade oggetto del dispositivo sono via Bagni di Tritoli, via Montegrillo dall’incrocio con via Terme Romane, via Lucullo, via Castello, via Roma, Marina Grande, via Risorgimento, via Lungolago, via Largo Maiuri, via Caracciolo, via Lido Miliscola, via Plinio il vecchio, via Dragonara, via Faro, via Sacello di Miseno, via Miseno, via De Rosa, via Cerillo, viale Olimpico. L’ordinanza firmata dal primo cittadino Ermanno Schiano nasce dopo gli ingorghi registrati nella cittadina flegrea nei mesi di Maggio, Giugno e Luglio, che hanno letteralmente paralizzato il centro flegreo dal comune di Bacoli fino ai comuni limitrofi. Per tutelare l’ordine pubblico, anche per le gravissime difficoltà di transito segnalate dai veicoli in soccorso di emergenza sanitaria 118, impossibilitati a raggiungere le persone con conseguenze spesso fatali.  Il traffico veicolare sarà controllato agli ingressi della città. Si rispetterà la data del calendario per capire se è pari o dispari la targa abilitata al passaggio, fatta eccezione per il primo giorno, il 31 luglio. Solo in questo caso il veicolo dovrà avere la targa pari, per non penalizzare i possessori di auto con targhe pari, che si troverebbe anche il 1 agosto, giorno successivo, a restare fuori dal perimetro cittadino. Il divieto è esteso anche ai residenti. Sono fatti invece salvi del limite i portatori di handicap, assistenti domiciliari, servizi postali, servizi sanitari, lavoratori dipendenti di aziende locali, ufficiali giudiziari, operatori del mercato settimanale e veicoli del Comune di Bacoli. Sono fatti salvi dal provvedimento anche i veicoli degli invitati alle cerimonie come matrimoni o battesimi. Diversi posti di blocco e controlli a tappeto partiranno su tutto il territorio per evitare che non ci sia il pieno rispetto del nuovo regolamento e si riesca a garantire un traffico normalizzato. Il sindaco Schiano ha così commentato: “Siamo arrivati come amministrazione a maggio, il nuovo dispositivo è di emergenza per far fronte ad un problema incombente. Il ticket è stato sospeso, almeno fino alla riapertura di via Montegrillo. Questa sospensione ha portato ad imbottigliamenti della viabilità inimmaginabili. Cerchiamo di garantire maggiore sicurezza alla cittadinanza, dopo aver assistito a weekend infuocati causati da troppi veicoli in coda e scarsi parcheggi. Un problema che l’anno prossimo sicuramente non esisterà, grazie a interventi preventivi ai quali lavoreremo a partire da settembre”. Presenti alla conferenza, oltre all'assessore alla viabilità Costigliola, il comandante della Polizia municipale Leone, ed il consigliere d'opposizione Josi Gerardo della Ragione. La nuova disposizione sarà diffusa oltre che dalla stampa anche da Tangenziale Spa e dai tabelloni elettronici presenti nella città di Napoli.

Commenta Stampa
di Elisabetta Froncillo
Riproduzione riservata ©