Provincia / Benevento

Commenta Stampa

Benevento: Forum delle Culture, illustrato stamani l’accordo raggiunto con la Regione


Benevento: Forum delle Culture, illustrato stamani l’accordo raggiunto con la Regione
02/10/2013, 14:25

BENEVENTO – La città di Benevento ospiterà il Forum Universale delle Culture in programma il prossimo anno e sarà il fulcro degli Itinerari territoriali e culturali dell’alimentazione e dell’enogastronomia dello sviluppo sostenibile.
E questo, in sintesi, l’aspetto saliente dell’accordo raggiunto nei giorni scorsi con la Regione Campania ed illustrato stamani ai giornalisti nell’aula consiliare di Palazzo Mosti dal sindaco, Fausto Pepe, e dall’assessore alla Cultura, Raffaele Del Vecchio.
“E’ importante sottolineare che questo importante risultato, a dispetto di quanti tendono a minimizzarne la portata, è diretta conseguenza del riconoscimento Unesco ottenuto negli anni scorsi – ha spiegato il sindaco, Fausto Pepe -. Il Forum Universale delle Culture coinvolgerà, infatti, oltre alla città di Napoli tutti i siti Unesco della regione (Benevento, Caserta, Capaccio, Ascea, Padula, Ravello, Pompei ed Ercolano). Così come non va sottovalutato il tema che ci è stato affidato, e cioè quello dell’alimentazione e dell’enogastronomia, che è strettamente legato alla cosiddetta “dieta mediterranea”, anche essa riconosciuta come patrimonio dell’Unesco. Una scelta, dunque, che apre nuovi ed importanti scenari e che ci consentirà in futuro di coniugare il sito Unesco di S. Sofia all’importante e variegata offerta enogastronomica della nostra provincia in un più ampio discorso di sviluppo turistico. Il tutto tenendo anche conto del fatto che l’associazione nazionale Città del Vino è attualmente presieduta dal nostro assessore Pietro Iadanza. Il che, ovviamente, rappresenta un’ulteriore opportunità”.
“La scelta operata dalla Regione Campania di inserire la nostra città nel programma del Forum Universale delle Culture è diretta conseguenze delle politiche messe in campo in queste anni dalla nostra amministrazione – ha ribadito, a sua volta, l’assessore alla Cultura, Raffaele Del Vecchio -. Insomma, siamo entrati in un meccanismo importante a livello internazionale proprio grazie al riconoscimento Unesco. Va poi dato merito al presidente Caldoro e all’assessore Miraglia di aver tenuto conto del fatto che sul territorio regionale, oltre a Napoli, ci sono anche altre eccellenze da valorizzare”.
L’assessore Del Vecchio ha poi spiegato che il Forum Universale delle Culture partirà nel mese di gennaio del 2014 per concludersi in estate. Le iniziative che coinvolgeranno la città di Benevento si concentreranno nel periodo primaverile (convegni e confronti sul tema dei Longobardi, eventi spettacolari ed iniziative strettamente legate al tema affidato alla città) e la Regione ha previsto per Benevento un budget di circa 300.000 euro, che non comprende però le spese di comunicazioni (gestite a livello centrale).
“Sin dalle prossime ore – ha, infine, concluso Del Vecchio – avvieremo i primi contatti sul territorio affinchè ci sia una forte compartecipazione sia pubblica che privata”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©