Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Denunciate due persone con l'accusa di smaltimento illecito

Blitz dell'Arma a Piedimonte, sequestrata discarica abusiva

Nell'area depositati oltre 20 quintali di rifiuti pericolosi

.

Blitz dell'Arma a Piedimonte, sequestrata discarica abusiva
31/10/2012, 12:56

PIEDIMONTE MATESE - Una discarica abusiva scoperta dai Carabinieri a Piedimonte Matese nei pressi del fiume Volturno. L’area, di circa 3mila metri quadrati, situata in località Ponte Margherita, ospitava oltre 20 quintali di rifiuti speciali di ogni genere. Elettrodomestici in disuso, pneumatici, eternit, materiali di risulta, materassi e altri rottami ferrosi altamente inquinanti. Due le persone denunciate all’Autorità Giudiziaria, ritenute responsabili dello scempio e accusate di smaltimento illecito di rifiuti pericolosi, ma ulteriori accertamenti  sono in corso e potrebbero portare nei prossimi giorni al deferimento di altre persone. L’area intanto è stata posta sotto sequestro e sottoposta alle analisi di rito per valutare l’impatto ambientale. Dall’inizio del 2012, sono salite a 25 le persone bloccate dai Carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese, nell’ambito dei servizi predisposti per contrastare i reati di criminalità ambientale con particolare riferimento alle zone del Parco Regionale del Matese, protette da severi vincoli paesaggistici, mentre sono stati sottoposti a sequestro oltre 285  quintali di rifiuti speciali anche di tipo pericoloso, 6 mezzi di trasporto, 6 discariche abusive e  in particolare è stato individuato uno sversamento illecito di acque reflue industriali che finivano per inquinare le falde acquifere e il fiume Volturno.

Commenta Stampa
di Daniela Volpecina
Riproduzione riservata ©