Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Pesce, carne e verdure in pessimo stato di conservazione

Blitz in ristoranti e mense, sequestrati 50 kg di derrate alimentari

Operazioni dell’Arma, multata anche titolare di pasticceria

.

Blitz in ristoranti e mense, sequestrati 50 kg di derrate alimentari
11/03/2013, 11:18

ALIFE - Blitz dell’Arma in diverse mense scolastiche e ristoranti ad Alife, nell’Alto Casertano. Nel corso dei controlli, complessivamente, sono stati sequestrati 50 kg di derrate alimentari. L’operazione, finalizzata alla tutela della salute pubblica, è stata portata a termine dai militari della compagnia di Piedimonte Matese. Ma procediamo con ordine. Nel corso dei controlli e delle ispezioni eseguite dai carabinieri della locale stazione, sono state passate al setaccio mense di istituti scolastici, quali scuole materne ed elementari del Comune di Alife, dove comunque non sono emerse irregolarità per quanto concerne i requisiti igienico-sanitari e strutturali. Le attività, che poi sono state estese anche ad alcuni locali pubblici della zona, hanno portato al rinvenimento ed al sequestro di circa cinquanta chilogrammi di derrate alimentari, all’interno dei locali adibiti a cucina di un ristorante ubicato nella periferia cittadina, tenuti in pessimo stato di conservazione. In particolare si tratta di carni bovine e suine, prodotti ittici e verdure di vario tipo. Il titolare è stato denunciato alla competente autorità giudiziaria, per violazioni alle norme vigenti in materia igienico-sanitaria. Nel corso di un’altra operazione, invece, i carabinieri del Nas di Caserta hanno denunciato una quarantaduenne di San Marcellino, nell’agro aversano, titolare di una pasticceria, per aver detenuto prodotti dolciari in cattivo stato di conservazione. Contestualmente sono stati sottoposti a sequestro 200 kg circa di prodotti dolciari, il cui valore ammonta a 2.500 euro.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©