Provincia / Napoli

Commenta Stampa

48milioni di euro stazionati dal consiglio dei ministri

Bonifica e sicurezza per l'area ex resit di Giugliano


Bonifica e sicurezza per l'area ex resit di Giugliano
23/08/2010, 15:08

GIUGLIANO(NAPOLI) - 48 milioni di euro sono stati stazionati dalla presidenza del consiglio dei ministri per la bonifica dell’area ex resit di Giugliano e dei laghetti di Castelvolturno. La richiesta è partita dall’Assessore regionale all’Ambiente ; Giovanni Romani che spiega : “La Giunta Caldoro affronta in tempi record un problema che si trascina da un quarto di secolo. Lo stanziamento dei fondi attraverso l'ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è il risultato di un nostro preciso impegno assunto due mesi fa, non appena ricevuto l'inquietante dossier della procura della repubblica”.
Il Piano di caratterizzazione già elaborato dall’Arpac, l’agenzia regionale per l’ambiente,prevede nella prima fase, la messa in sicurezza dell’area e sarà attuato con stretto raccordo con la procura della repubblica.
Per quanto riguarda le procedure di attuazione del piano , la gestione dei fondi sarà affidata al commissario delegato per le bonifiche, Mario De Biase, mentre l’attuatore degli interventi sarà la Sogesid, società del ministero del Tesoro e strumentale del ministero dell'Ambiente.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©