Provincia / Costiera Sorrentina

Commenta Stampa

Bruce Springsteen «Born in the Usa» ma cittadino onorario di Vico Equense


Bruce Springsteen «Born in the Usa» ma cittadino onorario di Vico Equense
31/07/2012, 09:57

Vico Equense – Domani sera, 31 luglio 2012, Bruce Springsteen chiuderà il suo esaltante tour europeo con un ultimo concerto a Helsinki, prima di tornare negli Usa dove ha già in programma una serie di live show fino a dicembre. Nel corso della mattinata di oggi, 30 luglio 2012, Bruce ha ricevuto una delegazione dell’Associazione PinkCadillacMusic, capitanata da Paola Jappelli, che ha consegnato nelle mani della rock star, la lettera del Comune di Vico Equense, a firma del Sindaco Gennaro Cinque, che gli conferisce la cittadinanza onoraria. L’iniziativa è partita l’estate scorsa su impulso di Gianni Scognamiglio e Paola Jappelli del PinkCadillacMusic, ricevendo l’ok del Consiglio Comunale di Vico Equense. Cresciuto nel New Jersey, il padre di Bruce, Douglas, aveva origini olandesi e irlandesi, ma la madre, Adele Ann Zerilli, è di origine campana. Springsteen è un cognome olandese, ma la discendenza dell'artista americano è per il 12,5% olandese, 37% irlandese e 50% italiana. In particolare, suo nonno materno Antonio, era nato, e proveniva da una famiglia vissuta per oltre quarant'anni, a Vico Equense. Gli zii e i parenti diretti del grande cantante vivono ancora in questi luoghi. Nei giorni scorsi Springsteen ha fatto parlare molto di sé, per via di un lunghissimo reportage a lui dedicato dal settimanale statunitense “The New Yorker”. Nell'’articolo l’artista rivela di aver avuto un rapporto conflittuale con suo padre Douglas, mentre sua madre Adele Ann Zirilli, è stata sempre comprensiva nei confronti dei suoi figli. Dietro le energiche esibizioni dal vivo di Springsteen c’è però anche una lunga storia di lotta contro il male oscuro, la depressione. “Adesso non ci resta che sperare, - ha commentato a caldo il Sindaco Gennaro Cinque – di potere avere Bruce Springsteen a Vico Equense”.    

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©