Provincia / Caserta

Commenta Stampa

A Succivo la Forestale ferma in tempo l'uomo

Brucia rifiuti tossici nella "terra dei fuochi" e viene multato


Brucia rifiuti tossici nella 'terra dei fuochi' e viene multato
17/09/2013, 11:32

CASERTA. Brucia rifiuti nella cosidetta "terra dei fuochi" e viene multato dalla Forestale. Questa mattina un uomo che stava appiccando il fuoco è stato sorpreso dal corpo forestale nel comune di Succivo in provincia di Caserta. L'uomo, se non fosse stato fermato in tempo, avrebbe dato alle fiamme non solo fogliame ma anche materiale plastico. Multato, dovrà pagare una sanzione di ben 600 euro.

Episodio simile sempre nel casertano, ma a Vairano Patenora, in località Masseria Pagliarone. Sempre una pattuglia del corpo forestale, mentre percorreva la statale Venafrana, ha individuato un incendio di rifiuti abbandonati su un terreno incolto. Tra le fiamme vari tipi di materiali: vaschette di plastica, cartoni, bottiglie di plastica e bottiglie di vetro, contenitori, sacchetti in rete per prodotti ortofrutticoli, bobine di nastri per etichettatrici. Il fumo nero e l'odore acre aveva avvolto un'area che si estendeva per una superficie di 70 mq, mentre le fiamme avevano raggiunto due metri di altezza. La forestale ha chiamato i vigili del fuoco che hanno così potuto spegnere il rogo di rifiuti.

Protagonista insomma, ancora una volta, la "terra dei fuochi": la vasta area della provincia di Napoli e della provincia di Caserta, sulla quale la Camorra e in particolare il clan dei Casalesi sversa abitualmente e illegalmente rifiuti, anche tossici.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©