Provincia / Caivano

Commenta Stampa

Caivano, nasce l'associazione culturale "Nialando"


Caivano, nasce l'associazione culturale 'Nialando'
15/01/2013, 10:17

Nei nostri territori in generale, e a Caivano in modo particolare, le attività di promozione culturale vivono in misura sempre più consistente, tantissime difficoltà sia per mancanza di fondi (le autorità spesso latitano sotto questo punto di vista), che per deficienza di spazi adatti.

Per la cultura, insomma, si fa poco o niente.

Diventa, quindi, necessario e indispensabile sostenere quelle associazioni che si affacciano sulla realtà caivanese per cercare di portare un po’ di crescita alla comunità.

Poco più di un mese fa è nata a Caivano NiaLando, un’associazione che si pone, tra i suoi principali e ambiziosi obiettivi, la rivalutazione del nostro territorio e delle sue “intelligenze”, come dice il suo presidente, Angela Guerra di cui si riportano le sue considerazioni:

 

NiaLando(in esperanto, Terra Nostra), è un’associazione giovanissima ma, e lo dico con sano orgoglio, può vantare già la realizzazione di un evento, il vento di natale, che è stato, secondo me, eccezionale. Un’impresa titanica sia per i tempi ristrettissimi che avevamo nell’organizzarlo, sia per le risorse scarsissime a disposizione.

Un evento che ha dovuto il suo successo principalmente a:

  • entusiasmo e forte motivazione personale di tutti i componenti e simpatizzanti dell’associazione desiderosi di fare qualcosa di nuovo

  • impegno che hanno profuso senza risparmio in una sorta di “volontariato” culturale quasi a tempo pieno.

Il nostro intento è quello di contribuire ad animare la vita sociale e culturale di Caivano dando voce a tutti coloro che hanno compreso l’idea che con la cultura è possibile, rigenerando il senso civico attraverso di essa, cambiare radicalmente il mondo in cui si vive.

Riteniamo però che il termine “culturale” non debba avere una connotazione univoca. Ogni caratterizzazione la impoverirebbe. Il termine “culturale” deve essere inteso nell’accezione più ampia possibile. Tutto è cultura e la cultura è tutto. Non è un gioco di parole, è un modo di intendere o ripensare la cultura, come ciò che ci coinvolge tutti i giorni, di cui ci sentiamo partecipi, protagonisti, vittime o spettatori, comunque toccati in prima persona.

NiaLando si propone come un punto d’incontro e di dibattito, vogliamo cercare di stabilire coi nostri interlocutori, che sono più numerosi di giorno in giorno, un dialogo alla pari.

Abbiamo creato un sito internet: nialando.weebly.com che sarà un contenitore per gli artisti locali e per chiunque vorrà dare un contributo concreto allo sviluppo dell’associazione.

Abbiamo inoltre aperto una pagina su facebook e vantiamo già di numerose adesioni..

Stiamo ora lavorando a una serie di progetti, in parte già in via di realizzazione, in parte solo messi a punto a livello di studio.

Vogliamo organizzare laboratori di manualità e corsi-percorsi d’arte, officine dove sarà possibile risvegliare nella gente l’amore per la propria terra riconducendo anche un semplice gesto al ricordo e alla memoria di un paese una volta fecondo sotto tutti i punti di vista.

Ogni giorno lavoriamo per conseguire il fine primario per i quali è stata fondata l'Associazione: quello di recepire, rielaborare e proporre idee e contributi provenienti da vari ambiti. Accogliere le differenze quale momento di crescita personale per ogni persona e arricchire il panorama storico-culturale di Caivano.

Concludendo vorrei dire che il nostro motto è: “Cambiare senza scendere in piazza, si può”. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©