Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Dopo che il Tar aveva accolto il ricorso di Confagricoltura

Camera di Commercio, De Simone riconfermato presidente

Internazionalizzazione e sostegno alle imprese le priorità

.

Camera di Commercio, De Simone riconfermato presidente
06/08/2013, 10:41

CASERTA - Per la seconda volta, e si spera sia quella definitiva, si è insediato il nuovo consiglio della Camera di Commercio di Caserta. A presenziare i lavori l’assessore regionale alle Attività produttive, Fulvio Martusciello, mentre a presiedere il Consiglio è stato il consigliere anziano Antonio Farina. Subito dopo si è provveduto a nominare il presidente per i prossimi cinque anni: si tratta di Tommaso De Simone, già leader della Coldiretti e presidente uscente, che è stato eletto a scrutinio segreto all’unanimità dei presenti, con 27 voti a favore. A confermare la candidatura di De Simone, la cui elezione, si ricorderà, era stata congelata a seguito di una sospensiva del Tar Campania che aveva accolto il ricorso di Confagricoltura esclusa dal Consiglio, il consigliere camerale nonché past president di Confindustria, Antonio Della Gatta. Sei i punti illustrati da Della Gatta nel documento programmatico a sostegno di De Simone: più internazionalizzazione, coinvolgendo tutto il mondo produttivo e non solo le imprese che esportano; migliorare le condizioni di accesso al credito, attivando fondi strutturati programmati per il sistema delle imprese; creare il contesto per fare impresa attraverso semplificazione, infrastrutture materiali ed immateriali e lotta all’economia criminale; promuovere l’imprenditorialità come sostegno all’occupazione, favorendo il dialogo tra scuola ed impresa; rafforzare le regole del mercato, puntando su qualità e tracciabilità di prodotti e merci ed infine, valorizzare turismo, cultura e tradizioni. De Simone, dal canto suo, dopo aver ringraziato i membri del Consiglio ed aver saluto l’ingresso del nuovo consigliere, Raffaele Puoti, ha tratteggiato le linee guida che caratterizzeranno la sua presidenza: “Lo sviluppo economico casertano - ha dichiarato - è in cima ai nostri pensieri. E la Camera - conclude - si dovrà concentrare, anzitutto, sul processo di internazionalizzazione e sul sostegno alle imprese, costruendo un modello per l’economia della provincia di Caserta”.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©