Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Caos semafori, Russo (Confcommercio): “Traffico bloccato a Mergellina e Piedigrotta

si intervenga quanto prima

Caos semafori, Russo (Confcommercio): “Traffico bloccato a Mergellina e Piedigrotta
09/09/2013, 17:36

NAPOLI - “Napoli è l’unica città al mondo dove i semafori, anziché agevolare il traffico veicolare, lo peggiorano. Accade in questi giorni a Mergellina e Piedigrotta, dove la riaccensione dei semafori provoca lunghe file e ingorghi improvvisi. Chiediamo all’amministrazione comunale di trovare quanto prima una soluzione”. Lo ha detto Pietro Russo, presidente di Confcommercio – Imprese per l’Italia della Provincia di Napoli.
“È evidente che tal volta il nostro sindaco e la sua giunta non vivano la città e i suoi problemi, non scendano in strada per verificarli con i propri occhi. Chi adotta certi provvedimenti ignora i disagi che coinvolgono cittadini e gli esercizi commerciali, perché è inspiegabile che un intervento peggiori una situazione già critica”, ha aggiunto Russo. “Sono due le strade interessate: il lungomare all’altezza dello chalet Ciro e la salita di Piedigrotta: nel primo caso, il “verde” dura troppo poco per consentire il passaggio di un numero sufficiente di veicoli, oltretutto in una strettoia che costringe gli automobilisti ad incolonnarsi in una sola corsia. A Piedigrotta, invece, si creano ingorghi perché i semafori rallentano lo scorrimento tra le auto che devono salire verso il corso Vittorio Emanuele e quelle che si dirigono a Fuorigrotta”. 
In conclusione, il numero uno di Confcommercio ribadisce “la difficoltà oggettiva di vivere ed operare a Napoli. In situazioni di disagio avremmo bisogno di interventi dinamici e risolutori, mentre accade esattamente il contrario”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©