Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Carabinieri: Visita Comandante interregionale "Ogaden" alla Legione Carabinieri "Campania"


Carabinieri: Visita Comandante interregionale 'Ogaden' alla Legione Carabinieri 'Campania'
29/10/2013, 11:08

NAPOLI - Nella mattinata odierna, il Comandante Interregionale Carabinieri “Ogaden”, Generale di Corpo d’Armata Maurizio GUALDI, in vista del suo avvicendamento per limiti di età, ha effettuato la visita di commiato presso la caserma “Salvo D’ACQUISTO”, sede del Comando Legione Carabinieri “Campania” di Napoli.
Alla cerimonia, presente il Generale di Divisione Carmine ADINOLFI, Comandante della Legione, l’Alto Ufficiale ha incontrato il personale dello Stato Maggiore, i Comandanti Provinciali, di Gruppo e Territoriali della Regione; del 10° Battaglione “Campania”; dei Reparti Speciali di stanza nella Città di Napoli; le rappresentanze dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo della Città di Napoli; il Co.Ba.R. (Consiglio Base di Rappresentanza).
A tutti ha rivolto un grato saluto per l’eccellente lavoro svolto a fronte di continue e gravose emergenze sul territorio, esprimendo il suo compiacimento più vivo. Ha quindi rivolto un abbraccio ideale alle vedove, agli orfani ed alle famiglie dei militari, ricordando in particolare la M.O.V.M. App. Sc. Tiziano DELLA RATTA, caduto nell’adempimento del dovere il 27 aprile scorso nel tentativo di evitare una rapina a Maddaloni.
Al termine del saluto, il Generale GUALDI ha consegnato trentasei attestati di riconoscimento ad altrettanti militari dei Comandi Provinciali Carabinieri di Napoli e Caserta, distintisi in importanti operazioni di servizio con l’arresto di numerosi appartenenti alla criminalità organizzata.
Per l’occasione, il Generale ADINOLFI ha rivolto – a nome di tutto il personale - un caloroso ringraziamento al Generale GUALDI per il suo continuo e prezioso sostegno al Personale e alle Famiglie, a cui non ha fatto mai mancare la sua affettuosa vicinanza.
La visita ha avuto termine con la firma del libro d’onore della Legione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©