Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Cardinale Sepe ha incontrato coro amatoriale dei Sancarlini

Nella sala conferenze del Palazzo Arcivescovile di Napoli

Cardinale Sepe ha incontrato coro amatoriale dei Sancarlini
27/06/2013, 16:36

NAPOLI - Il Coro amatoriale dei Sancarlini è stato ricevuto questa mattina dal Cardinale Crescenzio Sepe nella sala conferenze del Palazzo Arcivescovile di Napoli. Ad accompagnare il coro amatoriale del Lirico, composto da due gruppi diretti rispettivamente da Stefania Rinaldi e Carlo Morelli, la sovrintendente Rosanna Purchia. Presente all'incontro anche don Adolfo Russo, vicario episcopale per la cultura. Il gruppo diretto da Stefania Rinaldi ha eseguito un brano di musica sacra, “Salve Regina” di Luigi del Prete, mentre quello diretto da Carlo Morelli ha proposto un medley di tre canzoni (Roxanne, O surdato 'nnammurat e Video killed the Radio star). “Sono emozionata – ha affermato la Sovrintendente dopo l'esibizione dei ragazzi - Ringrazio il Cardinale Sepe della vicinanza che sempre ci dimostra. Il nostro coro giovanile è nato da un sogno: portare lavoro sano in una periferia industriale come Vigliena, luogo che poco a poco speriamo di trasformare in polo formativo. Il San Carlo riesce a fare tutto questo grazie anche alla disponibilità dei nostri artisti, Stefania Rinaldi e Carlo Morelli, che come tutti noi credono nella musica come risposta al disagio sociale”. “Non immaginavo di ricevere un dono così bello oggi – ha detto il Cardina Sepe - mi avete fatto vivere un momento straordinario. Canta e cammina diceva Sant'Agostino, e voi avete intrapreso davvero una bella strada. Questi ragazzi sono testimonianza delle cose belle che si possono realizzare e sono la migliore predica che si possa fare in questa città. Ascoltandoli cantare ho passato un'ora splendida, siate sempre felici e rendete la vostra vita un bel canto”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©