Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Cardito, sullo scooter prestato dallo zio vanno a rapinare pizzeria

4 arrestati

Cardito, sullo scooter prestato dallo zio vanno a rapinare pizzeria
06/12/2013, 13:21

CARDITO - I carabinieri della stazione di crispano hanno arrestato per rapina aggravata Grassia Pietro Paolo, 18 anni, Piccirillo Ferdinando, 18 anni, Mascolo Emanuele, 20 anni e un 17enne, tutti di Caivano e incensurati.
I 4 giovani sono stati bloccati su via Bonavolontà, mentre si allontanando dalla zona di Cardito in sella a uno scooter immediatamente dopo aver tentato di rapinare una pizzeria.
Viso coperto con sciarpe e uno armato di pistola, i 4 giovani avevano fatto irruzione nel locale di una 42enne del luogo e con minacce avevano tentato di farsi consegnare l’incasso.
La reazione della vittima li aveva messi in fuga ma dopo un breve inseguimento sono stati individuati e bloccati dai militari dell’arma nel frattempo intervenuti in zona.
E' stata rinvenuta e sequestrata l’arma usata, una pistola scenica priva del tappo rosso.
Sequestrato anche lo scooter, al quale i giovani avevano contraffatto la targa, che e’ risultato essere stato prestato poco prima per “un giro” dallo zio di Piccirillo.
Il minore è stato accompagnato nel centro di prima accoglienza a Napoli sul viale Colli Aminei mentre gli altri 3 sono stati accompagnati nelle loro abitazioni agli arresti domiciliari.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©