Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Carla Fracci inaugura domani la rassegna Sorrento Gentile


Carla Fracci inaugura domani la rassegna Sorrento Gentile
13/07/2011, 09:07

Carla Fracci, leggenda della danza internazionale, sarà ospite domani, alle ore 19 e trenta, al chiostro di San Francesco di Sorrento, per inaugurare la seconda edizione della rassegna "Sorrento Gentile", promossa dal Comune di Sorrento.
L'etoile, celebrata nei teatri di tutto il mondo, si racconterà nelle pagine di “Carla Fracci dalla A alla Z”, un libro intervista firmato da Giuliana Gargiulo, scrittrice, giornalista, attrice e curatrice della kermesse sorrentina.
"Una stella. E la sua migliore amica. Una donna. E un’altra ancora. Carla Fracci. E Giuliana Gargiulo. A tu per tu. Faccia a faccia - si legge nella scheda di presentazione del libro - Un grande rapporto di amicizia, che si svela, a circa cinquant’anni dal primo incontro, in una nuova forma di libro intervista. Un alfabeto. Fatto di ricordi, di emozioni, di prove, di studio quotidiano, di ballerini e di balletti In questo inedito alfabeto, la grande etoile, celebratissima star della danza in tutto il mondo, racconta anche un pizzico del suo privato, la sua famiglia, se stessa. Procedendo per argomenti (ad esempio: M come mare, come matrimonio, come mozzarella, come Margot Fonteyn; R come Roma, come Romeo e Giulietta, come Rudolf Nureyev), Carla e Giuliana parlano del più e del meno, ricordano questo e quello: i partner indimenticabili, i grandi coreografi, le tourneè più faticose, i momenti della vita più significativi. Pieno zeppo di immagini che esprimono la bellezza – immutata nel tempo – di un vero e proprio mito vivente, fotografie attinte non solo agli archivi dei grandi fotografi, che nel corso della sua luminosa carriera sono rimasti catturati da così tanta grazia e bellezza, ma anche agli album di famiglia".
La serata sarà arricchita da alcuni filmati di repertorio e dalla presenza di Beppe Menegatti, regista teatrale e autore di spettacoli e creazioni di danza e di Elisabetta Testa, critico di TuttoDanza e del Roma.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©