Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Operazione della Guardia di Finanza di Frosinone

Casalesi, frode da 64mln di euro: denunciato capozona

E la Dda di Napoli gli confisca beni per 60mln di euro

.

Casalesi, frode da 64mln di euro: denunciato capozona
05/03/2013, 10:41

CASAL DI PRINCIPE - La Guardia di Finanza ha denunciato per evasione fiscale un uomo 69enne, originario di Casal di Principe, risultato essere “il vero e proprio punto di riferimento della camorra nel territorio di Frosinone”. Lo comunica una nota del comando provinciale della Guardia di Finanza di Frosinone. Nello specifico, dalle indagini è emerso che l’uomo, tra il 2001 ed il 2008, aveva nascosto al fisco 64 milioni di euro. Questa somma era frutto dei proventi della holding da lui diretta, operante nel settore della vendita di autoveicoli e composta da una serie di società collegate, utilizzate principalmente per porre in essere frodi fiscali e ottenere indebiti vantaggi economici derivanti dall’evasione. Le società erano formalmente intestate a terze persone, ma, di fatto, gestite dall’uomo legato alla camorra su cui si sono concentrati i sospetti delle Fiamme Gialle a causa della notevole sproporzione tra quanto dichiarato ed il patrimonio a lui riconducibile. La maxi evasione è stata messa in atto grazie alle numerose società riguardanti vendita di auto che lo stesso imprenditore ha gestito nel corso degli anni. La famiglia dell’uomo lo scorso mese di febbraio si è vista notificare il decreto definitivo di confisca dei beni da parte della Dda di Napoli per un importo complessivo di 60 milioni di euro.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©