Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Casandrino: Ammesso finanziamento di € 375.314,61


Casandrino: Ammesso finanziamento di € 375.314,61
22/10/2013, 12:32

CASANDRINO - Il Comune di Casandrino, con Decreto Dirigenziale n. 107 del 14.10.2013, emesso dal Settore Istruzione e Coordinamento n. 17 della Regione Campania, è stato inserito nella graduatoria dei progetti ammessi al finanziamento relativi all’attuazione di misure urgenti di riqualificazione e messa in sicurezza delle istituzioni scolastiche statali del territorio campano prevista dal DL n. 69/2013 convertito con  L n. 98/2013;
A darne notizia sono il Sindaco Dott. Antimo Silvestre e l’Assessore ai LL.PP. Avv. Antonio Auletta che annunciano l’esito positivo della recente adesione al bando nazionale per l’assegnazione di fondi a favore dell’edilizia scolastica.
“E’ stato tutt’altro che semplice preparare una progettazione così complessa in un brevissimo lasso di tempo – commenta Il Sindaco – e ci siamo riusciti solo grazie all’impegno dell’Ufficio tecnico comunale che con grande abnegazione ha lavorato scientemente su un settore che per noi è assolutamente strategico”.
Nella graduatoria regionale, il progetto promosso dal Comune di Casandrino è rientrato negli appena 38 progetti finanziabili su un totale di 344 richieste;
306 progetti, invece, non sono stati ritenuti ammissibili  per mancanza dei requisiti richiesti. L’erogazione dei fondi, infatti, era subordinata alla
sussistenza di progetti esecutivi immediatamente cantierabili, con particolare attenzione agli interventi destinati a migliorare la sicurezza degli edifici scolastici.
“Oggi, amministrare nei piccoli comuni - ha affermato L’Assessore Auletta - con risorse pressoché esigue ed addirittura inesistenti, è molto difficile e questo finanziamento, oltre a gratificarci per l’impegno profuso al fine di arrivare allo scopo, rappresenta davvero un ancora di speranza per la comunità.
Aver conseguito questo risultato” – prosegue l’Assessore – “significa non
soltanto essere riusciti a reperire le risorse necessarie per riqualificare e
rendere più sicura la scuola, ma anche aver dimostrato, insieme all’ufficio
tecnico ed a quanti hanno collaborato, efficienza amministrativa e tempestività nel cogliere questa occasione di finanziamento. Adesso si aspetterà l’erogazione, da parte del Ministero della Pubblica Istruzione, delle somme assegnate al Comune e a seguire sarà espletata la gara”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©