Provincia / Caserta

Commenta Stampa

In strada anche materiali di risulta e rifiuti urbani

Caserta: amianto abbandonato in via Giulia, c'è l'esposto

I Radicali denunciano nuovo caso di inquinamento ambientale

.

Caserta: amianto abbandonato in via Giulia, c'è l'esposto
12/11/2012, 13:41

CASERTA - Sacchetti della spesa, materiali di risulta e soprattutto amianto abbandonati sul ciglio della strada. C’è di tutto in via Giulia a Centurano, lungo il percorso che conduce al santuario di Santa Lucia e a quello di San Michele. Una presenza documentata la prima volta nel marzo scorso dai rappresentanti del partito radicale di Caserta, poi ad agosto - dopo l’ennesimo sollecito alle istituzioni locali (Provincia e Comune in primis) -  si è ottenuto almeno che l’amianto fosse ricoperto da un telo di plastica impermeabilizzato per scongiurarne la dispersione nell’ambiente circostante in attesa di essere rimosso, ma a distanza di 4 mesi le lastre sono ancora lì, in alcuni casi ricoperte dalla vegetazione, mentre i teloni stanno cedendo a causa della pioggia e di altri agenti atmosferici. ‘Non riusciamo a capire come mai – denuncia Gianroberto Zampella dei Radicali – non si sia ancora proceduto al prelievo dell’amianto e alla bonifica dell’area. Sappiamo tutti quanto questo materiale sia pericoloso per la salute dei cittadini, soprattutto ora che parte del rifiuto si sta amalgamando con il terriccio e la vegetazione. Dopo gli incendi dell’estate scorsa e la messa in sicurezza da parte dei vigili urbani con i teloni speravamo che la situazione si sarebbe risolta in tempi brevi e invece siamo ancora qui a denunciare l’ennesimo caso di inquinamento ambientale’. Sul tema i Radicali hanno deciso di presentare un nuovo esposto. 

Commenta Stampa
di Daniela Volpecina
Riproduzione riservata ©