Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Polizia alla “Villa del Sole”, acquisita la cartella clinica

Caserta, bimbo muore dopo un intervento di tonsillectomia

Disposto il sequestro della salma, in attesa dell’autopsia

.

Caserta, bimbo muore dopo un intervento di tonsillectomia
02/07/2013, 11:01

CASERTA - Un bambino di 4 anni, Mario Palla, è morto a causa di un’operazione alle tonsille, cui era stato sottoposto nei giorni scorsi. L’intervento chirurgico, che è risultato fatale per il piccolo, era stato eseguito presso la casa di cura “Villa del Sole” di Caserta da un’equipe medica coordinata dal dottor Nicola Mirra, noto e stimato otorinolaringoiatra, originario di Santa Maria Capua Vetere. Mario viveva a Parma con i suoi genitori e, dalla scorsa settimana, era in vacanza nella cittadina del nonno, ovvero il comune di San Tammaro, per sottoporsi poi ad una operazione, considerata oramai di routine, così come concordato con lo specialista, il dottore Mirra, che, da anni, opera sia presso la struttura di cui innanzi che presso la “Clinica della Salute” di Santa Maria Capua Vetere. Il piccolo era stato dimesso dalla clinica, dopo l’intervento di tonsillectomia, giacché il decorso post-operatorio sembrava regolare. E, invece, la mattina seguente la mamma ha visto il piccolo Mario tossire e sputare sangue. Inutile la corsa dei genitori al vicino ospedale “Melorio” di Santa Maria Capua Vetere, dove i medici hanno cercato invano di salvare il bambino che è morto subito dopo. Sulla vicenda la procura di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un’inchiesta delegando le indagini al locale commissariato di polizia, diretto dal vicequestore Pasquale Trocino. Gli inquirenti hanno acquisito la cartella clinica e disposto il sequestro della salma in attesa dell’autopsia che sarà eseguita nei prossimi giorni.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©

Correlati