Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Caserta, giornata di sensibilizzazione 'Obesy day'


Caserta, giornata di sensibilizzazione 'Obesy day'
09/10/2013, 14:38

CASERTA - L’Azienda Ospedaliera “S. Anna e S. Sebastiano” di Caserta, diretta dal Direttore Generale dr. Francesco Bottino ha aderito all’Obesity Day, giornata di sensibilizzazione nazionale su sovrappeso e salute, in programma per il 10 ottobre.
Gli esperti dell’ADI (Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica) si metteranno a disposizione negli Ospedali aderenti l’iniziativa, per consigli dietetico- nutrizionali e controlli gratuiti.
Alla manifestazione parteciperà anche l’Unità Operativa di Geriatria Endocrinologia e Malattie Metaboliche dell’Ospedale di Caserta, diretta dal dr. Mario Parillo, quale struttura di alta specializzazione per il trattamento di patologie endocrinologiche, diabetologiche e del metabolismo.
Scopo dell’iniziativa è sensibilizzare l’opinione pubblica circa i rischi legati all’obesità e dare visibilità ai Servizi di Diabetica e Nutrizione Clinica ospedaliera e territoriale, accrescendo nella popolazione la consapevolezza di poter usufruire, attraverso queste strutture, di validi punti di riferimento nella cura di questa patologia, ma anche del sovrappeso.
Chi vorrà ricevere informazioni per un’alimentazione corretta e salutare e valutare il proprio grado di sovrappeso, potrà recarsi gratuitamente giovedì 10 ottobre 2013 dalle ore 9.30 alle ore 12.30 presso il Dipartimento di Medicina (Edificio D – secondo piano) dove sarà istituito un punto d’incontro aperto a tutti i cittadini.
Il numero di obesi nel nostro Paese, in base ai dati diffusi dall’ASI è in costante aumento, si calcola infatti che il 40% circa della popolazione italiana è in sovrappeso. L’obesità è la principale causa di molte malattie, quali il diabete mellito, l’ipertensione, la cardiopatia ischemica, l’artrosi e l’insufficienza cardiaca. Negli ultimi anni è in rapida crescita anche l’obesità in età infantile che è causa di un aumento dell’incidenza di diabete mellito in questa età.
Purtroppo l’obesità è ancora considerata da molti un problema solo estetico e spesso è trattato in maniera superficiale e inappropriata (diete drastiche, farmaci impropri) con il risultato di un ulteriore aumento di peso sul lungo termine.
Il trattamento di questa patologia prevede invece un percorso basato principalmente sull’educazione alimentare e sulle modifiche dello stile di vita da attuare in maniera graduale e sotto la guida di uno specialista.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©