Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Ricco calendario di eventi in programma fino all’Epifania

Caserta, Leuciana Festival: presentata 14esima edizione

Sacro e profano saranno i due temi della kermesse natalizia

.

Caserta, Leuciana Festival: presentata 14esima edizione
03/12/2013, 11:53

CASERTA - Sacro e profano saranno i due temi della 14esima edizione del “Leuciana Festival Christmas Event - Holy Voices”, la manifestazione che dal 6 dicembre al 6 gennaio scandirà i giorni delle festività di fine anno a Caserta ed in sette comuni della provincia. Concerti, letture di Natale e l’accensione per tutto il periodo di fine anno di un’installazione luminosa che rappresenterà il più grosso corno portafortuna mai realizzato in Europa, opera dell’artista Lello Esposito, saranno, infatti, gli attrattori principali per i visitatori della città della Reggia. “Grazie all’indispensabile contributo della Regione Campania e della Comunità Europea, - sottolinea Del Gaudio - la nostra città vivrà un Natale che si configura come sicura e nuova attrattiva, riservando attenzione alla bellezza dei principali luoghi del sacro ove è anche ampia la testimonianza dell’impegno quotidiano al fianco delle esigenze dei cittadini”. La quattordicesima edizione del “Leuciana Festival Christmas Event - Holy Voices”, segna la naturale prosecuzione dello storico “Leuciana Festival”, ed è indirizzata ad integrare l’offerta culturale della città di Caserta e del territorio circostante con una proposta di spettacolo di assoluto livello. Primo appuntamento il 6 dicembre prossimo: protagoniste dei cinque imperdibili concerti, in programma nei giorni 6, 13, 20 e 27 dicembre e 2 gennaio prossimi, le più quotate formazioni gospel e spiritual internazionali, alternate a realtà musicali campane di riconosciuta popolarità, in uno scambio di valori della tradizione mondiale dei canti di Natale. Il festival alternerà, alle location principali, anche i siti delle periferie, dove i canti della tradizione incontreranno la parola dell’arte e del teatro e dove il senso della fede e della partecipazione si ritrovano abitualmente nel quotidiano sentire. Oltre alle cinque serate, che si terranno nel Duomo di Caserta (6, 13, 20 e 27 dicembre) e nella Chiesa di San Ferdinando Re a San Leucio (2 gennaio), il festival si arricchirà, infatti, di altri quattro preziosi cammei, che avranno luogo nel Santuario di Sant’Anna (9 dicembre), nella Parrocchia Maria Santissima del Carmine (16 dicembre), nella Chiesa di Parco Acquaviva (23 dicembre) e nella Parrocchia del Buon Pastore (30 dicembre).

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©