Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Caserta, Marino: il pluralismo delle voci vera ricchezza


Caserta, Marino: il pluralismo delle voci vera ricchezza
10/02/2011, 11:02

Caserta 10 febbraio 2011 - “L’informazione locale è un canale privilegiato per la conoscenza, la condivisione e la partecipazione dei cittadini”. Così Carlo Marino, candidato sindaco del centrosinistra alle elezioni comunali di Caserta del prossimo 15 maggio, annuncia la nuova iniziativa lanciata sul suo blog www.carlomarino.it.
Il blog si arricchisce infatti di una nuova sezione: una rassegna stampa che, ogni giorno, offrirà ai cittadini la possibilità di leggere gli articoli pubblicati dagli organi di informazione sulla prossima competizione elettorale e sulla città di Caserta. Uno strumento centrato sul capoluogo, ma che non tralascerà i temi che, provenendo dall’informazione regionale e nazionale, possono risultare utili per diventare occasione di riflessione e di discussione sulle urgenze e sulle necessità della città di Caserta.
Dopo lo spazio dedicato al Cantiere delle idee, il progetto di elaborazione condivisa del programma di governo, cliccando all’indirizzo www.carlomarino.it è disponibile anche il nuovo servizio. Grazie alla creazione dell’archivio, sarà possibile consultare anche gli articoli dei giorni precedenti.
“È una vera ricchezza del territorio – dice Carlo Marino – il pluralismo delle voci che ogni giorno il mondo dell’informazione locale assicura ai lettori dei giornali. È uno sguardo completo sulla città e sulle sue domande ed esigenze. È il racconto dei disagi, delle eccellenze e delle opportunità che la attraversano nel protagonismo dei cittadini, degli imprenditori, delle associazioni e di quanti mettono se stessi al servizio della città nelle istituzioni e nella politica attiva”.
“Temi e argomenti che – aggiunge – da qui al voto del 15 maggio diventano indispensabili affinché a tutti i cittadini, e in particolare agli elettori, sia garantita la più ampia conoscenza dei programmi e delle idee in campo per il rinnovo dell’amministrazione cittadina”.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©