Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Caserta, Marino propone wi-fi libero


Caserta, Marino propone wi-fi libero
23/03/2011, 12:03

“Portiamo nei luoghi pubblici il web libero, gratuito e accessibile a tutti". La proposta è del candidato sindaco del centrosinistra, Carlo Marino, che in un nuovo post sul suo blog www.carlomarino.it propone che Caserta sia dotata, nelle piazze, nelle strade e nei luoghi pubblici di incontro e di aggregazione, di punti di accesso gratuito ad internet.
“Si tratta – spiega – di assicurare un servizio a tutta la comunità, pubblico come quello di un'opera stradale o di un'iniziativa di arredo urbano, senza sostituirsi agli operatori privati o fare concorrenza al mercato. Per un Comune capoluogo come il nostro, città d'arte e cultura frequentata da migliaia di turisti oltre che luogo di studio per tanti giovani, il wi-fi libero è una necessità, che diventa anche una sfida di modernizzazione, di conoscenza, promozione e valorizzazione delle opportunità del territorio”.
Il wi-fi pubblico comporterà peraltro effetti positivi sulla ricostruzione di una rete che, a partire dall'esigenza della partecipazione e del confronto di idee, coinvolga il mondo degli enti e delle istituzioni, della scuola, dell'Università, delle piccole e medie imprese del commercio, dell'artigianato e dei servizi. Una rete a cui possano connettersi anche enti, istituzioni, privati, con lo spirito di unire le risorse e condividere i benefici con altre reti pubbliche di biblioteche, istituzioni, centri sociali, centri sportivi e ricreativi.
“Lo sviluppo delle tecnologie, le domande e le urgenze di collegamenti veloci delle singole persone con il resto del mondo - dice Marino - impongono a Caserta di innalzare il suo indice di modernità con un progetto condiviso che renderà protagonisti il territorio e i suoi attori. Sarà un altro passo del nuovo cammino necessario per rafforzare la qualità e la vivibilità dei luoghi pubblici, attraversati e partecipati da giovani, donne e uomini più informati e più pienamente cittadini”.
Marino rende noti anche i dati sulla diffusione di Internet in Campania: “Dagli esiti della consultazione pubblica realizzata dall’assessorato alla Ricerca Scientifica sulla Larga Banda nei Comuni emerge che il 15 per cento dei Comuni a digital divide (cioè quelli che non hanno ancora alcun servizio di accesso ad Internet a banda larga) è in provincia di Caserta e la Campania, secondo il primo Rapporto sull’Innovazione delle Regioni italiane, è tra le prime Regioni per le linee di copertura con una percentuale del 72 per cento”. Proprio il wi-fi libero sarà uno dei temi centrali dell’incontro che si sta organizzando con il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, che lo ha già portato nelle piazze della Capitale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©