Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Fuori Ucciero e Mariano, dentro Palmiero e Napoletano

Caserta, mini-rimpasto al Comune: due nuovi assessori

In consiglio il ritorno dei “veterani” Lombardi e Gentile

.

Caserta, mini-rimpasto al Comune: due nuovi assessori
15/06/2013, 09:40

CASERTA - Fuori Teresa Ucciero e Stefano Mariano, dentro Massimiliano Palmiero e Pasquale Napoletano. Da mesi, oramai, non si parlava d'altro e, dopo un chiarimento interno al partito del quale il sindaco Del Gaudio è espressione, ovvero il Pdl, si è giunti all'avvicendamento nella giunta comunale di Caserta. A Napoletano, del nuovo Psi, sono state assegnate le deleghe "Turismo, Spettacolo, Grandi Eventi, Marketing Territoriale e Relazioni con il Pubblico", a Palmiero, invece, le deleghe "Lavori Pubblici, Infrastrutturazioni delle Aree Produttive ed Industriali, Energie alternative e rinnovabili, Sistemi informatici ed Innovazioni tecnologiche". Una curiosità, mentre la Ucciero, non appena ha saputo che il primo cittadino l'avrebbe rimossa dall'incarico, ha preferito rassegnare le dimissioni direttamente nelle mani del coordinatore provinciale del Pdl, Pasquale Giuliano, come a dire "sono io che me ne vado", Mariano ha atteso la revoca ufficiale e, subito dopo, si è sfogato su facebook: "Stamattina il sindaco Del Gaudio, - scrive in un post - ha deciso di ritirarmi le deleghe, adducendo motivi di accordi pre-elettorali tra partiti. A me questi accordi non risulterebbero, comunque va bene così. In ogni caso, - conclude l'oramai ex assessore - ringrazio il sindaco per la splendida opportunità offertami". Polemiche a parte, dal canto suo Del Gaudio, in un comunicato, ringrazia gli assessori uscenti per il lavoro fin qui svolto, "ribadendo che fanno e faranno parte della nostra squadra". Contestualmente, il primo cittadino rivolge un benvenuto a Lorenzo Gentile, nuovo Psi, e Gianni Lombardi, Pdl, primi dei non eletti nelle rispettive liste, che entrano in consiglio; in entrambi i casi, si tratta di due "veterani" di Palazzo Castropignano, che in passato hanno ricoperto anche incarichi assessoriali. "Di Gentile e Lombardi - prosegue la nota di Del Gaudio - conosciamo l'affidabilità e l'attaccamento alle istituzioni". Infine un in bocca al lupo a Pasquale Napoletano e Massimiliano Palmiero "due professionisti di cui sono note le capacità e che sapranno trasferire le loro competenze nell'attività della giunta".

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©

Correlati