Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Oggi assemblea per discutere della protesta di mercoledì

Caserta, no alla ztl: verso la serrata dei commercianti

Anche Cgil, Cisl, Uil e Ugl saranno ricevute dal prefetto

.

Caserta, no alla ztl: verso la serrata dei commercianti
05/04/2013, 10:55

CASERTA - La Confcommercio di Caserta, in sinergia con la Confcommercio di Napoli, ha indetto per mercoledì prossimo, dalle 9 alle 13, una serrata delle attività commerciali. I commercianti di Caserta percorreranno in corteo Corso Trieste e via Mazzini, con arrivo davanti al Palazzo del Governo, dove si terrà un incontro con il Prefetto, Carmela Pagano, alla cui attenzione verranno poste le problematiche alimentate dall’entrata in vigore della zona a traffico limiutato. “L’assenza di una valida progettualità e programmazione, oltre ad aver desertificato la città – si legge in una nota dell’Ascom/Confcommercio - sta producendo chiusure giornaliere delle attività commerciali e conseguenti perdite di posti di lavoro”. Allo sciopero hanno fatto già sapere che aderiranno anche le sigle sindacali Cgil, Cisl, Uil e Ugl. In giornata, invece, nella sede dell’Ascom di via Roma a Caserta, si terrà un incontro del gruppo direttivo che traccerà le linee guida della manifestazione in programma per la prossima settimana. L’invito a partecipare è stato esteso a tutti gli operatori commerciali che vogliono far sentire la propria voce e chiedere una strutturazione diversa e più coerente della ztl del capoluogo. Non è un mistero, infatti, che l’Ascom abbia chiesto all’amministrazione Del Gaudio, e pure da tempo, la revoca della zona a traffico limitato sul centralissimo corso Trieste e la convocazione di un tavolo di confronto serio e costruttivo per discutere della chiusura al transito veicolare di altre arterie del centro cittadino, unitamente al potenziamento di una serie di servizi e infrastrutture per invogliare i casertani, e non, a vivere maggiormente il centro cittadino.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©