Provincia / Caserta

Commenta Stampa

La presidente Tronco in conferenza ha illustrato il progetto

Caserta, telesoccorso: l’Endas al servizio degli anziani

In arrivo una card per il ritiro dei medicinali in farmacia

.

Caserta, telesoccorso: l’Endas al servizio degli anziani
24/11/2012, 12:29

CASERTA - L’Endas di Caserta lancia un nuovo progetto per gli anziani, per le persone affette da patologie invalidanti e per tutti coloro i quali si trovano in uno stato di abbandono e solitudine. Lo ha annunciato, questa mattina, la presidente provinciale dell’Endas, Adelaide Tronco, ai giornalisti intervenuti alla conferenza stampa tenutasi nella sede di Corso Trieste. “ArgentoEndas vuole essere vicina alle famiglie lasciate sole in un momento grave come quello che sta attraversando il nostro Paese” ha esordito la Tronco. Che ha poi aggiunto: “Il telesoccorso e la geolocalizzazione, utile soprattutto in caso di anziani affetti ad esempio dall’Alzheimer, non rappresentano certamente una soluzione al problema ormai diffuso di solitudine ed isolamento degli anziani e dei malati, bensì un sollievo per le famiglie che, anche se alle prese con gli impegni lavorativi, possono così monitorare 24 ore su 24 i propri cari”. Accanto alla presidente Tronco, Enzo Giangregorio, il presidente della Meridiana la società che offre il servizio. Il secondo passo per Endas, è stato altresì annunciato nel corso della conferenza stampa di stamani, una volta avviato il progetto anziani, sarà quello di offrire una card che darà l’opportunità alle famiglie di essere sollevate dai piccoli impegni quotidiani come il ritiro dei medicinali in farmacia e la consegna domiciliare.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©