Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Tra i relatori Diego Bouché, direttore Usr della Campania

Caserta, un focus sulla scuola privata promosso dalla Cgil

A presiedere i lavori il segretario generale nazionale Flc

.

Caserta, un focus sulla scuola privata promosso dalla Cgil
16/10/2013, 12:06

CASERTA - Regolamentare la scuola privata e portare il sistema dei diritti anche ai lavoratori di questo delicato settore: queste le finalità del focus, ospitato all’Hotel Europa di Caserta, promosso dalla segreteria provinciale della Flc Cgil di Caserta, in collaborazione con le segreterie nazionale e regionale. “Legalità, qualità, diritti? Focus sulla scuola privata in Campania?” questo il titolo dell’interessante iniziativa volta, altresì, a regolamentare le interconnessioni tra la scuola privata e quella statale, in relazione a graduatorie, punteggi, reclutamento e così via. Dopo i saluti del segretario provinciale della Cgil di Caserta, Camilla Bernabei, il focus è proseguito con l’intervento di apertura Clara Lodomini, segretario della Flc Cgil Campania. A seguire gli interventi del segretario generale della Flc Cgil Campania Giuseppe Vassallo, di Francesco Rossi, funzionario dell’assessorato all’Istruzione della Regione Campania, di Massimo Mari, responsabile nazionale della Flc Scuola non statale, di Diego Bouché, direttore generale dell’Ufficio scolastico della Regione Campania, di Franco Tavella, segretario generale della Cgil Campania. La giornata di lavoro, suddivisa in due sessioni, ha visto poi un dibattito con la partecipazione dei segretari generali provinciali delle singole federazioni dei lavoratori della conoscenza della Cgil. Le conclusioni sono state affidate a Domenico Pantaleo, segretario generale nazionale Flc Cgil, che ha presieduto entrambi le sessioni di lavoro.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©