Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Caserta, Unicef, Brigata ‘Garibaldi’, Vigili del Fuoco e Carabinieri incontrano i piccoli pazienti dell’ospedale civile di Caserta


Caserta, Unicef, Brigata ‘Garibaldi’, Vigili del Fuoco e Carabinieri incontrano i piccoli pazienti dell’ospedale civile di Caserta
20/12/2010, 16:12

Regalare un sorriso ai bambini ricoverati in ospedale nel periodo delle festività. Questo l’obiettivo della manifestazione ‘Natale insieme’ tenuta sabato mattina presso il reparto di pediatria dell’azienda Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta su iniziativa del dottor Emilio Lombardi con la collaborazione di Unicef, Brigata Bersaglieri ‘Garibaldi’, comando provinciale dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri, la U.S. Casertana calcio e tanti volontari che hanno contribuito all’acquisto di doni da regalare ai piccoli pazienti. Bambole, peluches, cappellini, sciarpe ma anche palloni, matite e colori e soprattutto caramelle e cioccolate distribuite da pompieri travestiti da Babbo Natale, militari e volontari dell’ospedale. ‘Quella di oggi è un’iniziativa di beneficenza a sostegno dei bambini che soffrono – spiega la presidente del comitato provinciale Unicef, Emilia Narciso – che fa da apripista ad un progetto ancora più impegnativo: finanziare le attività di animazione dei clown che con il loro lavoro riescono ad alleviare e a rendere certamente meno dura la permanenza in ospedale di questi piccoli pazienti’. ‘La nostra unica mission – gli fa eco il dottor Pasquale Femiano, primario dell’Unità operativa di Pediatria - è quella di umanizzare le cure, ridurre il numero dei ricoveri e rendere più confortevole il soggiorno in ospedale della mamma che assiste il proprio bambino’. Applausi ed emozione poi per l’esibizione della Fanfara dei Bersaglieri che per l’occasione ha eseguito anche brani natalizi.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©