Provincia / Casoria

Commenta Stampa

Casoria, Programmi Integrati Urbani - “P.I.U. Europa


Casoria, Programmi Integrati Urbani - “P.I.U. Europa
13/09/2013, 12:49

CASORIA - I Programmi Integrati Urbani - “P.I.U. Europa” – perseguono la rivitalizzazione socio-economica sostenibile e la qualità urbana, energetica, ambientale degli ambiti di intervento, al fine di rafforzare l’attrattività e la competitività delle città medie campane.
Allo scopo di migliorare le condizioni di vivibilità delle città, il programma si concentra in un ambito territoriale chiaramente definito e individuato dalla città delegata come ambito a maggior rischio – le snaturate periferie delle grandi aree urbane, le aree urbane sottoutilizzate o non utilizzate, i centri storici soggetti a degrado fisico, economico o sociale, le aree naturali in ambito urbano.
Nel Programma PIU Europa della città di Casoria, si persegue quale obiettivo il miglioramento della vivibilità dei cittadini e la rivitalizzazione economica delle aree centrali attraverso la ridefinizione del centro storico e il recupero della percezione di luoghi della città.
Gli obiettivi specifici e operativi individuati per la città di Casoria riguardano: 1) infrastrutturizzazione e miglioramento ambientale; 2) implementazione della vocazione industriale- commerciale della città; 3) miglioramento della governante e della qualità della vita dei cittadini.
L’ambito territoriale dell’intervento ha il suo baricentro tra le Piazze Cirillo, Trieste e Trento, Santa Croce e Benedetto XV, intorno alle quali è possibile individuare l’antico tessuto edilizio.

L’area è costituita da porzioni dei quartieri Stella, Duca D’Aosta e Nazario Sauro ed è caratterizzata da rilevanti deficit infrastrutturali urbani, causa e/o conseguenza del depauperamento del tessuto produttivo e commerciale.
Le linee d’azione individuate, si concretizzano nei seguenti obiettivi:

-          miglioramento dell’accessibilità e riqualificazione degli spazi pubblici;

-         recupero immobili con destinazione pubblica e d’uso sociale;

-         nuove attrezzature e funzioni al servizio del cittadino;

-         interventi a sostegno della rivitalizzazione del centro storico;

-         interventi di promozione a sostegno di un prodotto di qualità delle imprese maggiori;

-         interventi di sostegno per la sicurezza urbana.
In base a quanto esposto del Progetto, la città di Casoria, si è mossa e sta muovendosi in tal senso.

L’assessore alla Pianificazione e Assetto del Territorio, Tommaso Casillo, ha dichiarato che “…nonostante le mille difficoltà che esistono a Casoria, le acque si stanno muovendo, e qualcosa si sta facendo…”.
“Domani ci sarà la gara d’appalto più importante, che riguarda il Parco delle Arti, del quartiere Calvanese…” “... entro il 31 dicembre saranno contrattualizzate tutte le gare d’appalto e verranno assolti gli impegni presi in merito al Progetto PIU Europa…”
“Giovedì, inoltre, - ha asserito l’Assessore Casillo – in giunta è stato approvato il progetto di recupero di Piazza Cirillo (sede del Comune n.d.r.)”.
Insomma, le difficoltà sono molte, enormi, ma la città di Casoria, e l’amministrazione stanno lavorando affinché la parola data venga mantenuta.
L’Assessore Casillo ha aggiunto che entro fine mese inizieranno due lavori importanti per la città: la bonifica del sito del Cantariello; e i lavori e la conseguente apertura dello Stadio di Casoria.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©