Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Castagnaro, Borrelli: "vogliono realizzare una discarica in una zona altemente sismica"


Castagnaro, Borrelli: 'vogliono realizzare una discarica in una zona altemente sismica'
20/04/2012, 17:04

Il Presidente nazionale dei Verdi ha inviato una formale diffida al Prefetto di Napoli, al Presidente della provincia di napoli e al presidente della Regione in cui li intima di non realizzare la discarica del castagnaro a Pozzuoli.
"La discarica da realizzare in località Castagnaro di Pozzuoli - spiega Bonelli che è passato l' altra notte ad esprimere solidarietà ai cittadini ed ai comitati che stanno combattendo contro la realizzazione dell' invaso - sarà localizzata all’interno di una cava abbandonata, che nella carta idrogeologica della Provincia di Napoli viene classificata come zona di ricarica idrica della falda dei Campi Flegrei con una potenzialità complessiva di 100 milioni di metri cubi annui. La falda superficiale è prossima al piano campagna della cava ed il substrato è composto da rocce fratturate e permeabili che possono essere facilmente attraversate dal percolato.
Quindi, il sito in questione, è caratterizzato da altissima vulnerabilità idrogeologica, a causa della superficialità della falda acquifera a livello del piano campagna e della inconsistenza della barriera geologica naturale.
Queste peculiari caratteristiche geologiche e la vicinanza con le abitazioni costituiscono, ai sensi del D.Lgs 13/2003 di attuazione della Direttiva discariche 1999/31/CE, fattore escludente per la realizzazione di nuove discariche.
Pertanto alla luce di evidenti impedimenti normativi di origine Comunitaria, quindi non derogabili, ritengo NON realizzabile la discarica in località Castagnaro di Pozzuoli".
" A questo bisogna aggiungere - continua il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli che è stato anche assessore provinciale alla Protezione Civile - che proprio stamattina è stata registrata l' ennesima serie di eventi sismici di piccola entità nell'area flegrea proprio nel territorio dove vorrebbero realizzare il mega invaso. Vogliono costruire una mega discarica nei pressi di centri abitati in una zona ad altissima pericolosità sismica e vulcanica ,superiore anche a quella del Vesuvio, dove addirittura e colpevolmente non è mai stato realizzato il piano di evacuazione per i cittadini dei Campi Flegrei da parte della Protezione Civile Regionale e Nazionale. Con questo progetto lo Stato e l' ente regionale mettono ancora più a rischio la vita degli bitanti della zona. Per questo sabato saremo alla manifestazione contro la discarica del Castagnaro perchè l' invaso non deve essere realizzato ne prima ne dopo le elezioni aministrative. Lo stop momentaneo del Prefetto che voleva realizzare i carotaggi in piena campagna elettorale trasformandola di fatto in una "guerriglia" deve essere definitivo".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©