Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Castel Morrone, accertamenti Tarsu nuovo invito del Sindaco a recarsi allo sportello dedicato


Castel Morrone, accertamenti Tarsu nuovo invito del Sindaco a recarsi allo sportello dedicato
19/01/2011, 15:01

Castel Morrone, 19 gennaio 2011 -  Si ritorna nuovamente a parlare di Tarsu e lo spunto per tale discussione viene dato dalle recenti dichiarazioni date dal responsabile dello sportello Federconsumatori Antonio Riello il quale, anche per cavalcare un velato e quanto mai ridottissimo malcontento politico, ha chiesto all’Ente di Piazza Bronzetti di sospendere l’efficacia degli atti inviati dalla società che gestisce le entrate tributarie per conto del Comune ed avviare un confronto tra le parti in causa. Ma dalla Casa Comunale arriva la pronta risposta del primo cittadino Pietro Riello che in merito alla questione afferma “come ho già affermato la settimana scorsa questi atti non sono stati dettati da nessun input politico, quindi allo stato attuale nulla è imputabile all’Amministrazione Comunale. – E continuando il Sindaco di Castel Morrone aggiunge - La società che gestisce le entrate per conto del Comune non ha fatto altro che incrociare i dati presenti nell’archivio dell’Ente Municipale con quelli provenienti dal Catasto, facendo in alcuni casi scattare degli accertamenti per dei dati non congruenti. Ma per ovviare a questi piccoli inconvenienti invito nuovamente tutti i cittadini oggetto di tali atti a chiarire le loro posizioni presso lo sportello della società che gestisce le entrate per conto del Comune. Sportello ubicato presso l’ex scuola elementare di Sant’Andrea, nelle adiacenze del Comando dei Vigili Urbani, dove – conclude la fascia tricolore – troveranno del personale competente e pronto a dare tutte le delucidazioni del caso ed avviare, qualora si riscontrino delle anomalie, l’iter per lo sgravio delle somme non dovute.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©