Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Castel San Giorgio: Iniziative per il 2 novembre


Castel San Giorgio: Iniziative per il 2 novembre
29/10/2013, 13:59

CASTEL SAN GIORGIO - Il Sindaco di Castel San Giorgio Franco Longanella e l’Assessore ai Servizi Cimiteriali Michele Salvati, comunicano il programma in occasione del 2 novembre, giorno della Commemorazione dei Defunti, confermando l’attivazione anche per quest’anno delle navette gratuite per i cittadini.
Programma:

Ore 09,00: processione per il Cimitero intitolato al “Beato Giovanni Paolo II”, con partenza dalla Casa Comunale e con l’accompagnamento della Banda Musicale “Città di Castel San Giorgio” diretta dal MaestroAntonio Esposito;
Ore 09,40: deposizione corone dinanzi alla chiesa cimiteriale. Saluti del Sindaco di Castel San Giorgio Franco Longanella ed esibizione della Banda Musicale;
Ore 10,00: concerto di musica sacra della Corale Polifonica “Città di Castel San Giorgio” diretta dal Maestro Soprano Lucilla Lanzara;
Ore 11,00: Santa Messa celebrata all’aperto da Don Graziano Cerulli, Don Giovanni Merola e Don Antonio Pagano, con accompagnamento della Corale Polifonica.
I cittadini potranno fruire del servizio navetta gratuita per la visita al Cimitero “Beato Giovanni Paolo II” che resterà aperto dalle ore 07,30 fino alle ore 21,00.
Il servizio navetta si rinnoverà ogni quaranta minuti dalle ore 08,00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,30 alle ore 19,30.
Ecco il commento dell’Assessora ai Servizi Cimiteriali Michele Salvati:
«In questi anni abbiamo finalmente reso il Cimitero di Castel San Giorgio una struttura degna, le iniziative messe in campo dall’Amministrazione Longanella sono state molteplici e i cittadini hanno apprezzato la restaurazione e il decoro che abbiamo pensato per il Cimitero intitolato all’amato e indimenticato Beato “Giovanni Paolo II”. Adesso però vogliamo fare un ulteriore scatto in avanti. Il progetto per l’ampliamento del Camposanto è stato approvato dall’Asl, dal Genio Civile e dall’Autorità di Bacino, quindi siamo fiduciosi affinché per il prossimo mese di aprile possa partire il bando per l’appalto dell’importo complessivo di circa otto milioni di euro».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©