Provincia / Caserta

Commenta Stampa

L'iniziativa in collaborazione con associazioni e movimenti

Castel Volturno, 400 immigrati si improvvisano spazzini

Hanno ripulito un ampio tratto della Domitiana

.

Castel Volturno, 400 immigrati si improvvisano spazzini
17/12/2012, 13:10

CASTEL VOLTURNO - Hanno ripulito un ampio tratto della Domitiana per dimostrare ai residenti la loro voglia di collaborare e di integrarsi su un territorio che li ospita ormai da lungo tempo. Quasi 400 immigrati, in prevalenza africani, hanno abbandonato per un giorno campagne, mercatini e semafori, per imbracciare scope, pale e rastrelli e raccogliere tonnellate di rifiuti stipate tra la pineta del villaggio Coppola e la spiaggia grande di Pinetamare.  Una vera e propria sfida in una zona che, come è noto, è devastata oltre che dal degrado ambientale, anche dall’abusivismo edilizio. Ad organizzare l’iniziativa il movimento migranti e rifugiati, il centro sociale ex Canapificio,  la Caritas di Caserta, i missionari comboniani e Sel. Tutti insieme, compatti, per testimoniare la volontà e la dignità di un popolo che rivendica con forza i propri diritti. Scarsa invece la partecipazione dei cittadini residenti che hanno dimostrato ancora una volta di voler prendere le distanze dagli immigrati.

Commenta Stampa
di Daniela Volpecina
Riproduzione riservata ©